1° Slalom Miniera Cozzo Disi-Casteltermini  

Il 1° Slalom Miniera “Cozzo Disi” Casteltermini entusiasma e accende le sfide

La competizione automobilistica ospite nell’Agrigentino segnerà il debutto dello Challenge Palikè 2022, il 4 e 5 giugno. Il mazarese Totò Arresta (sin qui vincitore di tre prove stagionali) tra i primi a confermare la propria adesione, con la Gloria B5 Evo Suzuki. Atteso in queste ore l’ok da parte di altri specialisti siciliani. Una ventina i piloti di Casteltermini, a riprova di quanto sia apprezzato il ritorno della gara di casa dopo 10 anni di assenza. Organizzazione a cura di Team Palikè Palermo e Casteltermini Corse, in collaborazione con la Muxaro Corse ed il patrocinio del Comune. Kermesse valevole anche per la Coppa dei Monti Sicani e per il Prix ‘Serena Casubolo’
Flavio Lipani 30 Maggio 2022

Casteltermini – Iniziato in queste ore il conto alla rovescia in vista di sabato 4 e domenica 5 giugno, date che segneranno indelebilmente sul calendario il ritorno delle competizioni automobilistiche in territorio di Casteltermini (rilevante sito minerario zolfifero dell’Agrigentino, fino a qualche decennio addietro) dopo 10 anni di pausa.
Il 1° Autoslalom Miniera ‘Cozzo Disi’ Casteltermini contribuirà a far alzare il sipario, quest’anno, sullo Challenge Palikè Slalom, la serie regionale creata e promossa dal Team Palikè Palermo, approdata nel 2022 alla sua 23a edizione. A curare come sempre in maniera meticolosa l’organizzazione logistica e tecnica della kermesse, in “orbita” AciSport, saranno lo stesso Team Palikè (con al timone gli esperti Anna Maria Lanzarone, Nicola, Dario, Roberto ed Alice Cirrito) e la locale Casteltermini Corse (presieduta da Salvatore Tinnirello), in collaborazione con la Muxaro Corse, rappresentata da Francesco Vullo e Camillo Sartorio. Il patrocinio è offerto dal Comune di Casteltermini, nella persona del sindaco Gioacchino Nicastro, il quale ha creduto nelle molteplici potenzialità della manifestazione, considerata un ulteriore ed utile veicolo promozionale per la cittadina e per il territorio circostante, immerso nello splendore della Valle dei monti Sicani. Patrocinio alla gara assicurato anche dall’Ars, l’Assemblea Regionale Siciliana.

Al cospetto di tante premesse, non si sta facendo attendere la risposta di alcuni tra i migliori specialisti isolani. Tra i primi a far giungere sul tavolo degli organizzatori la propria adesione è stato il giovane mazarese “figlio d’arte” Totò Arresta, tornato nelle due ultime stagioni a competere ad alto livello nelle gare motoristiche ospiti nella sua Sicilia. Il portacolori della Scuderia Armanno Corse Palermo è colui che ha vinto più gare quest’anno, ben tre sinora ed a Casteltermini proverà a calare il “poker” al volante della veloce monoposto Gloria B5 Evo Suzuki preparata dal Team del campione siciliano Slalom in carica Girolamo Ingardia. Tra le altre E2SS già sicure della presenza al “Cozzo Disi”, anche la Formula Arcobaleno Suzuki del trapanese (di Partanna) Vito Molinari, alfiere Team del Mago (recente terzo assoluto nella Coppa Città di Partanna, gara di casa), così come la Gloria B5 Suzuki del trapanese Vito Grammatico (Trapani Corse) e l’altra Gloria (B4 Yamaha) del palermitano Vito Di Falco (Misilmeri Racing).
Almeno una ventina i piloti locali, numerosi altri gli attesi protagonisti della provincia di Agrigento, a riprova della viva attesa che “impera” nel comprensorio dei Monti Sicani per lo Slalom Miniera “Cozzo Disi”. Tra gli altri i rallysti Maurizio Mirabile (Fiat Punto Super 2000) ed Ivan Brusca (Peugeot 106 Gti 16v), nonché Giuseppe Fantauzzo (Renault Clio Super 1600). La competizione consegnerà a fine manifestazione al miglior pilota nativo di Casteltermini il Memorial “Riccardo Arnone”, in ricordo dello studente in Medicina (prossimo alla laurea), appassionato di motori e “driver” locale, scomparso nel 1984 a soli 23 anni.

“Il nostro impegno per allestire un’edizione memorabile dello slalom è totale – rimarca con decisione Salvatore Tinnirello, presidente Casteltermini Corse – finalmente, in paese, si torna a respirare l’acre profumo dei motori, dopo 10 anni dall’ultima edizione. L’entusiasmo, tra gli appassionati locali, è palpabile, tutto l’hinterland ne è ‘contagiato’. L’intento della Casteltermini Corse è proprio questo, riproporre le corse automobilistiche in paese dopo tantissimo tempo, ma soprattutto è quello di assicurare una certa continuità a questa attività sportiva, negli anni a venire”.

“L’iniziativa – aggiunge Tinnirello – è nata grazie al contributo ed alla caparbietà dei numerosi amanti di motori castelterminesi, sostenuti dal consigliere comunale Arturo Ripepe, il quale si è reso operativo sin dai primissimi istanti, facendo da tramite tra la Casteltermini Corse, il Team Palikè Palermo, le istituzioni comunali e regionali. Il progetto ha attirato l’interesse del Pubblico e del Privato, coinvolgendo il Comune di Casteltermini, Il Banco di Credito Cooperativo “Toniolo” San Cataldo e l’Ars, che hanno concesso il loro patrocinio. Casteltermini può vantare una lunga e salda tradizione motoristica”.

Tra le altre validità in corso d’opera, lo Slalom Miniera “Cozzo Disi” andrà ad inaugurare la neonata Coppa dei Monti Sicani, una sorta di “minicampionato” (ideato dalla Muxaro Corse e recepito dal Team Palikè) basato su tre appuntamenti, gli Slalom di Casteltermini, Città di Sant’Angelo Muxaro e Città di Cammarata e San Giovanni Gemini, nel Comprensorio della Valle dei Monti Sicani. Al trofeo prenderanno parte i piloti nati o residenti nei ventinove comuni del Distretto, nonché nei comuni dell’Agrigentino.
Lo Challenge Palikè 2022 è intitolato alla memoria di Serena Casubolo, la docente palermitana (marsalese di adozione) grande appassionata di motori, già collaboratrice di lunga data del Team Palikè, scomparsa un anno addietro dopo breve ma intensa malattia. Il Prix “Serena Casubolo” verrà consegnato al vincitore assoluto delle sette prove in calendario.
Il network specializzato Strade ’89 Sport & Comunicazione si occuperà di amplificare ulteriormente l’offerta promozionale legata allo Challenge 022, attraverso servizi filmati e fotografici sulle singole prove in calendario che verranno confezionati ed inviati alle principali testate e televisioni regionali nonché “postate” sui principali social media. Tramite l’app Sportity sarà possibile ricevere informazioni in tempo reale tratte dall’albo di gara e su tutto ciò che riguarda la competizione.
Le operazioni preliminari del 1° Autoslalom Miniera “Cozzo Disi” sono in programma sabato 4 giugno, al Centro accrediti allestito nei locali del Bar ‘Charme Longue’, in via Aldo Moro, dalle 14.30 alle 19.00, mentre quelle ecniche saranno ospiti nel piazzale antistante il Bar ‘Charme Longue’ di via Aldo Moro, dalle 14.45 alle 19.30.
Motori accesi l’indomani, domenica 5 giugno, a partire dalle 9.00, con la direzione di gara affidata al calabrese (di Castrovillari) Massimo Minasi e la ricognizione ufficiale atta a precedere le due manche cronometrate ed a consentire ai piloti di prendere confidenza con il percorso. La premiazione si terrà nella suggestiva cornice di Piazza Duomo a Casteltermini, ad apertura del parco chiuso.
Il tracciato, della lunghezza di 2,990 km, è ricavato lungo la strada provinciale numero 22, che collega la località “Cozzo Disi” alla cittadina agrigentina, non lontano dall’omonima antica solfara (tra le più grandi d’Europa ed ultima tra le miniere siciliane ad essere dismessa, nel 1988). Tra gli attesi protagonisti dello Challenge Palikè, a Casteltermini, il vincitore assoluto della serie 2021, il trapanese Emanuele Campo (Fiat 126, Drepanum Corse) ed il nisseno Luigi Alesso (MG 105 ZR, Motor Team Nisseno).

Cerca un Calendario in Archivio