24° Slalom Città di Campobasso

E’ tutto pronto per lo Slalom Città di Campobasso – Memorial Gianluca Battistini

Dopo il lungo pomeriggio trascorso nei locali della Concessionaria Vitale Motor per le verifiche tecnico-sportive, l’attenzione si sposta sulla strada provinciale “gildonese” dove si corre la 24esima edizione della gara molisana valida come terza prova del Campionato Italiano e quarta tappa CEZ (Central European Zone).
L’Ufficio Stampa 21 Maggio 2016

101 i piloti iscritti allo Slalom, 20 le auto che prendono parte alla gara di Regolarità. L’Automobile Club di Campobasso e le scuderie Molise Racing e Tecno Motor Racing Team hanno messo a punto i dettagli della gara più attesa dell’anno, patrocinata dalla Regione Molise, dalla Provincia e dal Comune di Campobasso. Aumentate le adesioni dall’Europa: Austria, Kosovo, Serbia e Ungheria i paesi rappresentati, per un totale di 13 piloti stranieri. Sono arrivati in Molise i big della specialità: i due campioni europei, entrambi austriaci, Alfred Fries su una Mitsubishi Lancer e Patrick Mayer su una VW Golf, sono chiamati a battere la concorrenza degli otto avversari kosovari. Dal paese balcanico: Naim Dashaj su Subaru Impreza, Valdet Kacandolli su Suzuki Swift GTI, Valdet Krasniqi su Lancia Delta Integrale Evo e Bardhyl Cannoli su BMW M3. Dal Kosovo, anche Bujar Gola e Korab Bajraltari entrambi in gara a bordo di una Peugeot 106, Afrim Spahi su Zastava Yuogo e Ardit Berisha su Honda Civic. Dall’Ungheria, Martin Laszlo su VW Golf e dalla Serbia, Nikola Ekmescic su Zastava 850 e Predrag Stamenic su Zastava 101 Confort che sono iscritti alla Regolarità.
Nella griglia di partenza del Memorial Battistini, anche e soprattutto i “grandi” dello Slalom italiano. Fabio Emanuele, il pilota della Campobasso Corse, sarà allo start con la sua Osella PA/9. A fare compagnia al driver di casa, il compagno di scuderia Luigi Vinaccia anche lui su Osella PA/9 insieme a Salvatore Venanzio, dell’Autosport Sorrento su Radical SR4 e a Vincenzo Manganiello della scuderia Cuore Racing su Fiat 126. I quattro piloti aprono la classifica provvisoria del Campionato Italiano Slalom 2016. Non poteva mancare Martina Iacampo; auto nuova per la campionessa europea in carica, portacolori della Molise Racing, che quest’anno corre su una Peugeot 106.
La tabella di marcia prevede alle 10.45 la manche di ricognizione, per prendere confidenza con il percorso e alle 12.15 il via della prima manche. L’ordine di partenza è in base alla potenza della vettura, in ordine crescente. Tre le salite per eleggere il vincitore del 24esimo Slalom Città di Campobasso – Memorial Gianluca Battistini. Le auto della gara di Regolarità, storiche e moderne, partono alle 10.00 con la ricognizione e poi prima della prime due manche.
Tra i partecipanti, anche i giovanissimi piloti delle Scuole Superiori che hanno aderito al progetto promosso dall’ACI Campobasso in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale.
Il Direttore di Gara è Cosimo Giorgio. Il Commissario Sportivo Nazionale è Valerio Ingenito. La gara sarà seguita, come l’anno scorso, da Carlo Cavaglià, addetto stampa del Campionato Italiano Slalom per ACI Sport Italia.
Alle 19.00, nel salone della Concessionaria Vitale Motor a Campobasso, la consueta cerimonia di premiazione in grande stile, alla presenza dei familiari, la madre Tecla, il padre Renzo ed il fratello Andrea, nel ricordo sempre vivo di Gianluca Battistini.

Gare Effettuate

Cerca un Calendario in Archivio