4ª Coppa Città di Corleto Perticara  

Domenica 16 luglio si corre la 4ª Coppa Città di Corleto Perticara, con 63 vetture iscritte.

Tra i favoriti i prototipi dei lucani Coviello, Carbone, Lavieri, Pepe e Vizzuso, dei foggiani Palumbo, del campano Cioffi. Domenica, strada SS 92 Appia chiusa al traffico dalle 8.30.
Silvana Sarli 15 Luglio 2023

Corleto Perticara (PZ) – Tra i tornanti ed i boschi dell’Appennino Lucano, sessantatre piloti si sono dati appuntamento domenica 16 luglio al volante di prototipi, vetture rally, auto moderne e storiche per la quarta edizione dello slalom “Coppa Città di Corleto Perticara” – Memorial “Angelo Gilson Montano”, organizzata da Basilicata Motorsport con il sostegno dell’Amministrazione Comunale e valida per il Trofeo Centro ACI Sport e per il 20° Challenge Interregionale CPB (Campania, Puglia e Basilicata).

Siamo proprio nel centro della Basilicata, in provincia di Potenza, e sulla SS92 Appia, è tutto pronto: “Si tratta di un evento molto atteso e confidiamo nel pubblico delle grandi occasioni per impreziosire una giornata all’insegna dei motori”, ha dichiarato il sindaco di Corleto Perticara Mario Montano. “Il tracciato – ha aggiunto – è particolarmente apprezzato dagli addetti ai lavori, tanto da essere stato candidato per i prossimi anni a tappa del campionato italiano ACI sport. Corleto sarà ben lieta di ospitare famiglie e appassionati”.

Gli specialisti della disciplina si sfideranno lungo un percorso di 2995 metri con partenza dall’abitato di Corleto Perticara verso il bosco di Sella Lata che si affaccia sulla valle del Sauro, un tracciato che negli anni ’90 era parte di una Prova Speciale del Rally di Basilicata, un misto veloce, molto tecnico per la prima metà e poi veloce. La passata edizione è stata vinta dal potentino Carmelo Coviello, che si presenta al via con il numero 1 sulla fiancata della sua Osella PA21 con l’intenzione di tenere stretto lo scettro della corsa, al quale ambiscono piloti come Antonio Lavieri, di Policoro, su Radical SR4 con il numero 2 di gara, e come i portacolori della Scuderia Vesuvio, con il n° 3, su Radical SR4, il lucerino Domenico Palumbo, seguito dal padre Giuseppe, su Chiavenuto Suzuki (n. 4), dal pilota di casa e perfetto conoscitore del percorso Antonio Carbone (n. 6) su Radical Prosport e, con vettura gemella, dal temibile napoletano di Agerola Romeo Cioffi (n. 7), mentre su Elia Avrio St a lanciare il guanto della tenzone si sono prenotati il veterano potentino Maurizio Pepe (n. 5 – Progetto Corsa Promo Sport) ed il grassanese Innocenzo Vizzuso (n. 8).

Sono tre le silhouette iscritte alla gara, diretta dal lucano Carmine Capezzera: oltre alla Fiat 850 Suzuki di Giovanni Pepe, figurano la X19 di Vito Tammone e la Fiat 126 Suzuki di Carmelo Robilotta. Due i Prototipi Slalom, la Fiat 127 di Rocco Carlomagno e l’A112 di Gennaro Impesi. Sono due i concorrenti nel gruppo E1 Italia e nel gruppo A, sette nello Speciale Slalom, sei in Racing Start e quattro nella categoria RS Plus, mentre concorre in solitaria, la Fiat 500 bicilindrica di Raffaele Pagano. Il gruppo N è il più numeroso con 14 vetture attese al via – tra queste la Peugeot 106 1.6 del campione italiano slalom under 23 Domenico Murino – e altrettanti sono i partecipanti alla gara di Regolarità Turistica Slalom, nutrita è la presenza del Club Lupi di Lucania, con il presidente Gennaro Guerriero, che a Corleto sarà impegnato al volante di una Fiat 500 Harry. Si potranno ammirare splendidi esemplari come la Fiat Barchetta di Giovanni Bernardini, la Lancia Fulvia Coupé di Emanuele Pace, La Beta Coupé di Antonello Casaletto, l’Alfa Romeo GT Junior di Daniele Pace, le Lancia Fulvia 1.6 di Enrico Alberti (Club 678), Luigi Lavieri e Renato Verrastro.

Il programma della corsa inizierà domani pomeriggio, sabato 15 luglio, con le verifiche tecniche e sportive, che saranno effettuate nel Municipio di Corleto, ed entrerà nel vivo domenica 16 luglio, con la partenza del giro di ricognizione, alle ore 9.45, e con le tre manches di gara, a partire dalle ore 11.15 e a seguire fino alle 15.30 circa. La SS92 Appia interessata alla competizione sarà chiusa al traffico a partire dalle ore 8.30 di domenica 16 luglio fino al termine della corsa. La premiazione si terrà in piazza Plebiscito a Corleto (PZ), alle ore 16.30. Tutte le informazioni sulla gara sono disponibili sull’app Sportity (codice Albodigara).

Cerca un Calendario in Archivio