10° Autoslalom Città di San Piero Patti  

10° Slalom Città di San Piero Patti sulla rampa di lancio. Ultime ore per iscriversi

Lievita in maniera esponenziale l’attesa per la nuova sfida automobilistica ospite nella cittadina incastonata sui Monti Nebrodi del Messinese, che attribuirà punteggi utili per il Campionato siciliano Slalom, per il Trofeo Nazionale Bicilindriche e per lo Challenge degli Emiri, a cui si è aggiunto il neonato Tris dei Nebrodi, con le gare di San Piero Patti, Librizzi ed Ucria. Tra i primi a confermare la loro presenza il catanese Silvio Fiore, con la F. Fire Suzuki ed i locali Salvatore e Giuseppe Bellini (Radical). La kermesse è promossa dalla Misilmeri Racing, in sinergia con il Team Palikè ed il Comune di San Piero Patti, in collaborazione con Filippo Ardiri ed Ucria Racing
Flavio Lipani 27 Giugno 2023

San Piero Patti – Iscrizioni in fase di chiusura, ma ancora possibili nelle prossime ore, in vista del 10° Autoslalom Città di San Piero Patti, competizione al rientro nel panorama nazionale della specialità (dove era assente dal 2009) nel weekend compreso tra sabato 1 e domenica 2 luglio. La nuova sfida tra i birilli attribuirà punteggi utili per il Campionato siciliano Slalom (al settimo sigillo stagionale), il Trofeo Nazionale Bicilindriche Slalom AciSport (novità Tricolore per la nostra regione dedicata alle ‘vetturette’ di casa Fiat, per il quale la gara di San Piero Patti rappresenterà la 3a tappa nel 2023) e per lo Challenge degli Emiri, evento che, nel Messinese, approda alla seconda prova nell’anno del debutto.

A queste validità si è aggiunta nelle ultimissime ore quella per il neonato Tris dei Nebrodi, miniserie dedicata ai piloti nati e residenti in provincia di Messina, che coinvolgerà con una classifica generale a parte i tre Slalom organizzati dalla Misilmeri Racing sui monti Nebrodi, il Città di San Piero Patti, il Città di Librizzi (in programma il 15 e 16 luglio, le iscrizioni sono già aperte) ed il Città di Ucria (confermato nel calendario di AciSport per il 9 e 10 settembre), su proposta inoltrata da Filippo Ardiri, Asd Librizzi ed Ucria Racing.
Il 10° Autoslalom Città di San Piero Patti è come detto promosso sul territorio dalla Misilmeri Racing presieduta da Giuseppe Bonanno, proficuamente collaborata sul piano tecnico dal Team Palikè Palermo caro alla famiglia Cirrito e dal Comune di San Piero Patti, con in testa l’entusiasta sindaco Cinzia Marchello, che ha annunciato il tutto esaurito nelle tante strutture ricettive locali e del circondario nella settimana della gara. A supportare la Misilmeri Racing durante la kermesse (che vivrà al tempo stesso di visite guidate alle chiese, ai monumenti ed alle artistiche fontane del paese, oltre che di degustazioni di prodotti tipici locali) saranno il sampietrino Filippo Ardiri ed i suoi collaboratori, nonché l’Ucria Racing, rappresentata dal pilota Alfonso Belladonna. Numerosi, ancora, gli sponsor locali e del comprensorio, i quali hanno voluto offrire il proprio apporto per la piena riuscita sportiva e promozionale dello slalom di casa.

Monta ogni ora di più, ovviamente, l’attesa degli appassionati di motori siciliani, volta a conoscere i nomi dei protagonisti della sfida tra i birilli sampietrina. Tuttavia, bisognerà pazientare. Subito dopo la chiusura delle iscrizioni il “roster” completo dovrà passare al vaglio dell’apposita commissione AciSport, chiamata a dare la sua approvazione definitiva.
Tra le indiscrezioni, pare certa la presenza del talento catanese Silvio Fiore, lo scorso anno già messosi in luce con due vittorie assolute al volante della sua Formula Fire motorizzata Suzuki, stessa monoposto preparata nelle officine dell’ex campione italiano Slalom 2006 Giuseppe “Jo” Spoto con cui affronterà il Città di San Piero Patti, per i colori della Catania Corse. Hanno dato la loro adesione anche i locali (nativi della vicina Montalbano Elicona) Salvatore e Giuseppe Bellini, padre e figlio. Il primo al volante di una Radical Prosport Suzuki, Giuseppe con la versione SR4 Suzuki della barchetta britannica. Anche loro potranno senza dubbio inserirsi nella lotta per l’assoluta. Non potrà invece essere presente, per motivi familiari, il mazarese “figlio d’arte” Totò Arresta, attuale leader del Campionato siciliano Slalom. Non mancheranno comunque all’appello numerosi piloti locali e dell’hinterland nebroideo.
Sabato 1° luglio, dunque, operazioni preliminari per i concorrenti, dalle 15.00 alle 19.00, nel Centro accrediti allestito nei locali del Circolo Compagnia di piazza Gorgone e verifiche tecniche per le vetture da gara, in scena dalle 15.15 alle 19.30 tra la centralissima piazza Duomo e l’attigua via Garibaldi, considerato il salotto buono di San Piero Patti.
“Start” ufficiale l’indomani, domenica 2 luglio, con la ricognizione dell’impegnativo tracciato “San Piero Patti via 2 giugno – s.p. 122” da parte di tutti i concorrenti ammessi alla sfida (da quest’anno è obbligatoria, secondo regolamento, in tutte le gare di specialità), cui seguiranno le tre manche cronometrate, utili a determinare poi le classifiche finali. Quindici le postazioni di rallentamento con birilli per piloti ed auto, mentre il parco chiuso è stato individuato 200 metri dopo la linea d’arrivo.
Il percorso di gara è articolato lungo una sezione della strada provinciale n. 122, tra il verde dei monti Nebrodi e scenari naturalistici mozzafiato. Lo start è ubicato nella parte finale della via 2 giugno (prosecuzione della via Roma), quasi alla periferia del paese, nei pressi dell’intersezione con la via Sicilia, arteria laterale prescelta per ospitare una parte del paddock.

La chiusura al transito veicolare dell’arteria di gara scatterà alle 7.30 di domenica 2 luglio, la ricognizione verrà autorizzata dal direttore di gara, il calabrese Massimo Minasi, per le 9.00 in punto. La premiazione dei vincitori (delle classifiche assolute, di gruppo, classe e Speciali) è invece in programma ad apertura del parco chiuso, in piazza Duomo, “cuore pulsante” di San Piero Patti.
La graduatoria aggiornata dello Challenge degli Emiri, dopo la prima prova disputata a Montemaggiore Belsito (vinta dal messinese Alfredo Giamboi, Fiat X1/9, RO Racing), vede in testa il locale Cosimo Gelsomino (Peugeot 106 Gti 16v, Misilmeri Racing) con 14 punti, davanti all’altro locale Salvatore Ortolano (su Fiat X1/9, Cst Sport, in testa a sua volta tra le Autostoriche), al nisseno Maurizio Russo (Fiat 500 Giannini, Motor Team Nisseno), nonché al monrealese Massimo Burgio (Peugeot 106 Gti S16, Misilmeri Racing), tutti a quota 13 punti. Nella classifica Femminile, primato per la messinese Angelica Giamboi, con la Fiat X1/9 della RO Racing, attestata da parte sua a quota 9 punti.
Prossimo appuntamento con lo Challenge degli Emiri, il terzo stagionale, vedrà protagonista come già indicato il 1° Slalom Città di Librizzi, ad una manciata di chilometri da San Piero Patti, sabato 15 e domenica 16 luglio. Le iscrizioni, che stanno cominciando già a pervenire sui tavoli della Misilmeri Racing, si potranno accettare sino a mercoledì 12 luglio.

Cerca un Calendario in Archivio