36° Maxi Slalom Salerno Croce di Cava  

Lo Slalom Salerno Croce di Cava accende i motori

Ufficio Stampa 1 Ottobre 2023

Concluse le operazioni della vigilia, tutto è davvero pronto per il via della competizione salernitana valida per il Campionato Italiano Slalom. Novantotto i piloti ammessi al via delle tre manches di gara. Tra questi tutti i big del campionato a partire dal campione italiano in carica Michele Puglisi su Radical SR4 Suzuki. Forfait, all’ultimo momento, del sette volte campione italiano della specialità Fabio Emanuele.

Il lungomare di Salerno è stato lo spettacolare palcoscenico delle verifiche tecniche delle vetture iscritte allo Slalom Salerno Croce di Cava, decima prova della serie tricolore di scena, nel fine settimana, sulle strade della Campania.

Sotto un sole quasi estivo che ha contribuito a richiamare negli spazi antistanti la sede dell’Automobile Club Salerno un numeroso pubblico di appassionati e di curiosi; sono sfilate, quasi in passerella, le quasi cento vetture dei piloti iscritti alla competizione.

Novantotto quelle ammesse al via dello slalom che, domani, si correrà lungo lo scenografico tracciato che da da Salerno conduce a Croce di Cava all’ombra del medioevale Castello di Arechi.

Numerosi i temi di interesse che rendono lo Slalom Salerno Croce di Cava di particolare interesse, dalle tante sfide che vedranno impegnati lungo i quattromila metri di gara molti piloti locali a quelle con protagonisti i piloti iscritti al campionato. Tra i quindi portabandiera del tricolore in gara, tutti i big che da Salerno lanceranno l’assalto al titolo assoluto.

Tre i piloti che vi ambiscono e tutti e tre, domani, schierati al via delle tre manches. Il primo è il siciliano Michele Puglisi, il Campione Italiano Slalom in carica e attuale leader della classifica tricolore con 104,5 punti validi fino ad ora conquistati al volante della sua Radical SR4 Suzuki.

La stessa vettura che vedrà a bordo il campano Salvatore Venanzio che insegue in classifica a sole 2,5 lunghezze di scarto. Completa il terzetto che si gioca il campionato il campano Luigi Vinaccia, terzo in campionato e fresco vincitore, su Osella PA 9/90 Honda, dell’ultimo slalom di campionato disputatosi in Veneto con 99,5 punti validi. Insomma, un campionato per tre, stretti stretti nello spazio di cinque, piccolissimi, punti.

I piloti con Tessera Aci e Licenza Sportiva presso l’Automobile Club Salerno ammessi al via dello Slalom Salerno Croce di Cava sono ventidue. La scuderia più numerosa nell’elenco iscritti è la Scuderia Vesuvio con 16 piloti al via seguita dalla Progetto Corse Promosport con 12 piloti e dalla Scuderia Venanzio con 8, Tramonti Corse 7. Partecipano alla competizione anche le scuderie salernitane Furore Motorsport e Tirreno Motorsport. Sei i piloti a contendersi la coppa per l’under 23 e tre le “pilotesse”.

L’appuntamento è per domani, domenica 1 ottobre 2023, alle 9.30 con il via la manche di ricognizione senza valore per la vittoria ma utile ai piloti per prendere confidenza con il percorso e apportare le ultime regolazioni agli assetti delle vetture. A seguire tre salite lungo i quattro chilometri di gara contro il tempo, tra i birilli delle postazioni di rallentamento e le ripetute accelerazioni, per aggiudicarsi il podio del 36° Slalom Salerno Croce di Cava.

Alla fine della gara presso il piazzale della Chiesa Sant’Elena a Croce di Cava la cerimonia di premiazione con il podio del 36° Slalom Croce di Cava.

Cerca un Calendario in Archivio