27° Slalom Torregrotta - Roccavaldina

Il 27° Slalom Torregrotta-Roccavaldina pronto ad entusiasmare

La gara organizzata da Top Competiton che domani 8 e domenica 9 andrà in scena in provincia di Messina con validità di Trofeo Italia Centro sud e tappa del Campionato Siciliano annuncia spettacolo.
Ufficio Stampa 7 Ottobre 2022

Torregrotta (ME) – Successo immediato del 27° Slalom Torregrotta- Roccavaldina che si preannuncia spettacolare e come tale è pronto a entusiasmare i tanti appassionati della specialità tra i birilli. Se da un lato saranno i driver e le loro prestazionali vetture i principali protagonisti della manifestazione agonistica, torna a svolgere un ruolo primario anche il pubblico che potrà godere in tutta sicurezza dello spettacolo.

Il lavoro fin qui svolto ha dato ragione alla Top Competition che, in perfetta sinergia con l’Automobile Club Messina e la Città Metropolitana ha messo in campo un staff altamente professionale, che trova una perfetta interazione con le amministrazioni del territorio, quella di Torregrotta con a capo il sindaco Dott. Antonino Caselli e l’assessore allo sport Raffaele Nastasi, come l’entusiasmo è di Roccavaldina confermato dalle parole del primo cittadino Salvatore Visalli “la gara è per noi un’occasione importante di visibilità e promozione!“.

La prima gratificazione arriva dal numero e dall’elevato livello dei partecipanti che la gara ha riscontrato. Saranno infatti oltre 100 i piloti che dopo la giornata di domani 8 ottobre, riservata agli accrediti, domenica 9 si confronteranno sul l’apprezzato tracciato di 3,5 km che da Torregrotta porta a Roccavaldina, alla ricerca di punti importanti per il Trofeo Italia Centro Sud e per il Campionato Siciliano (coefficiente 1,5), la serie promossa dalla Delegazione Aci Sport.

Partirà col numero 1 sulle fiancate della sua Osella 2000 P9/90, il campano Luigi Vinaccia che dopo il successo casalingo allo Slalom si Roccadaspide, vuole rimanere “caldo” prima del prossimo impegno tricolore in programma nel successivo fine settimana.

Tanti i piloti delle Sport Car “siciliane” che sono in grado di competere col campione partenopeo a cominciare dal beniamino di casa Giovanni Greco, due volte vincitore in questa stagione che sarà alla guida di una Radical SR4 1600, come l’esperto presidente della Trapani Corse Nicolò Incammisa. Disporranno anche delle apprezzate barchette inglese, ma di1400cc, Leo Santi e Giuseppe Bellini, mentre Salvatore Bellini piloterà la versione Pro Sport, come il catanese Alessandro La Spina. Fra le monoposto in gara spicca il nome del Campione Siciliano in carica, Girolamo Ingardia, nuovamente leader nel 2022, rientrato da poco, dopo un periodo di assenza in cui ha apportato ulteriori miglioramenti alla sua agile Ghipard Suzuki 1150. Nella stessa categoria, ci sarà fra glia altri, su Gloria B5 EVO il compagno di scuderia e factory, Salvatore(Totò) Arresta, a sua volta autore di parecchi successi in stagione, mentre fra le formule più potenti nella 1400 si schiera Claudio Bologna su una Gloria Hayabusa e in 1600 il saccense Antonino Di Matteo anche lui su Gloria, una C8 motorizzata Suzuki.

Quattro le spettacolari vetture silhouette in gara, che con le loro modifiche estreme non mancheranno di attirare l’attenzione degli appassionati.

Grande interesse anche per il gruppo E1 dove sono presenti due piloti casa, l’esperto Domenico Cangemi su Fiat 127 Sport in classe 1400 e Salvatore Scibilia su Fiat Uno Turbo, oltre che fra i più accreditati Marco Gammeri su Renault Clio 2000.

Ci sarà spettacolo anche nel gruppo speciale dove dovrebbero avere maggiori chance Alfonso Belladonna su Fiat Uno Turbo di Classe S7 e padre e figlia Giamboi con le Fiat X1/9, Alfredo con una S6 e Angelica con una S5.

Ricco di presenze importanti anche il gruppo A: in classe 2000 in evidenza Andrea Cariolo su Renault Clio 2000, mentre in 1600 ancora un pilota di casa, Antonello Costa su Peugeot 106 1600 e l’altra lady in gara Jessica Miuccio su Renault Clio 1600. Punta decisamente alla Topo Ten, che spesso ha raggiunto il novarese Alessio Truscello con la sua scattante Peugeot 1400. Affollatissimo anche il Gruppo N con l’esperto Mario Radici fra i favoriti su Renault Clio Williams e tanti piloti giovanissimi in gara per il campionato under 23 di cui Mattia Tirintino, presente su Peugeot 106 1400 è attualmente leader. Si annunciano appassionanti anche le sfide fra i piloti le del gruppo Racing Start, in cui spiccano fra le vetture Plus i nomi di Lorenzo e Ignazio Bonavires il primo su Renault Clio 2000, l’altro con la Peugeot 106 1600. In Rs fra i locali Fabio La Torre anche lui su una vettura col marchio del Leone.

Domani si comincia con le operazioni preliminari: le verifiche sportive presso l’Aula consiliare di Via Mezzasalma a Torregrotta dalle ore 15,00 fino alle ore 18.30. Nella vicina via Tomasi di Lampedusa le verifiche tecniche, invece, prenderanno il via alle 15.15 per concludersi alle 19.00.

Domenica dalle 9 le tre manche al meglio della quali si definirà la classifica finale assoluta.

Cerca un Calendario in Archivio

Prossime gare in Calendario