5° Slalom di Salice  

Sarà avvincente il 5° Slalom di Salice

Dalle parole dei protagonisti impossibile fare un pronostico per il successo finale alla competizione messinese, organizzata da Top Competition, valida per la Coppa Aci Sport e per il Campionato Siciliano
Ufficio Stampa 27 Agosto 2022

Salice (ME) – Il 5° Slalom di Salice si preannuncia ricco di suspence, aperto, come appare, ad ogni possibile risultato tanto per la classifica assoluta che per le classi.

La Gara valida per la coppa Aci Sport 5^ Zona sarà la 12^ prova del Campionato Siciliano con coefficiente 1,2.

Lo Staff organizzativo di Top Competition, di concerto con la Delegazione Regionale, ha trovato pieno supporto nella Città Metropolitana di Messina, grande disponibilità da parte dell’Amministrazione Comunale e la fattiva collaborazione delle Associazioni Ufficiali di Gara Zancle e Peloro 93’.

Grande l’entusiasmo in particolare degli appassionati locali che anche quest’anno si sono prodigati per la riuscita della manifestazione che ha portato in provincia tanti addetti ai lavori con una considerevole ricaduta sul territorio.

Degli 85 piloti verificati, tutti confermati i big che domani si daranno battaglia lungo i Km 2,900 della Sp 51, rallentati da 13 postazioni di birilli.

Dalle parole di alcuni di loro traspare molta incertezza sull’esito della gara.

Il trapanese Salvatore(Totò) Arresta, attualmente secondo in classifica del campionato siciliano – ha dichiarato – ho visionato il percorso per cercare di essere massimamente incisivo. Ci sono alcuni saliscendi e delle parti in cui la carreggiata è piuttosto stretta che si addicono alle caratteristiche della mia Gloria B8. Spero che l’elasticità del motore 1150 mi consenta una prestazione vincente.

Stesse impressioni per Salvatore Catanzaro, che lo segue nella graduatoria regionale:- Sarà una bella sfida, dopo due anni di apprendistato adesso mi sento pronto per competere con i primi, questa di domani è sicuramente una bella opportunità.

Il locale Giovanni Greco, già vincitore a Salice, può contare sulla potenza della sua Radical 1600 e sulla conoscenza del tracciato. “Correre vicino casa – ha dichiarato – è sempre molto avvincente, mi piacerebbe riuscire tornare a primeggiare qui dopo aver ottenuto in questa stagione due successi in Calabria a Gambarie e a Tiriolo.

Punta ad una gara di vertice anche l’esperto Nicolò Incammisa che mira a raggiungere come lo scorso anno il podio. Mi piacerebbe riuscire a ripetere il risultato della precedente edizione, – ha detto in sede di verifiche il Presidente della Trapani Corse – ma i pretendenti sono tanti e bisognerà essere molto competitivi.

Tutte le info ed i moduli disponibili su www.topcompetition.it

Cerca un Calendario in Archivio