7° Slalom di San Nicola  

Podio sofferto, per De Cristofaro, al San Nicola

Il pilota di Manfredonia, in un'apparizione extra in Coppa di Zona Slalom 3, lamenta noie tecniche che non gli consentono di esprimersi agli abituali livelli.
Motor Valley Racing Division 4 Luglio 2023

Modena – Un podio è sempre un podio ma quanta fatica per Michele De Cristofaro nell’ultima apparizione al settimo Slalom di San Nicola, corso nel weekend.

Il pilota di Manfredonia, in attesa di riprendere il cammino che lo vede in lizza per la Coppa di Zona Slalom 4, si è preso il lusso di emigrare nella vicina terza zona, presentandosi al via dell’evento valevole anche per il Trofeo d’Italia Slalom, tenutosi a San Giuliano del Sannio.

Tutto o quasi si decideva già nella manche di ricognizione, prima presa di contatto alla Domenica mattina con il tracciato, con il portacolori di Motor Valley Racing Division che incappava in un problema tecnico che si traduceva ben presto in un principio di incendio.

“Durante la ricognizione abbiamo patito un problema all’autobloccante” – racconta De Cristofaro – “ed all’uscita di una postazione questo mi ha portato fuori dal percorso, finendo contro una cunetta. L’erba secca ha generato un principio di incendio ma, fortunatamente, sono riuscito a spegnerlo rapidamente. La nostra vettura è rimasta incastrata quindi abbiamo dovuto aspettare il carro attrezzi per poterla tirare fuori. Fortunatamente non abbiamo riportato danni pesanti.”

Pur avendo rimesso in sesto la propria Peugeot 205 Rallye l’episodio di inizio giornata aveva lasciato un’importante segno nel sipontino, incapace di ritrovare il giusto passo in una prima manche chiusa nelle retrovie, sia nella generale di gruppo SS che in classe S4.

Una situazione che si ripeteva anche nelle due successive tornate, corse sotto tono a causa del perdurare di noie all’autobloccante che lo han costretto ad accontentarsi del terzo di classe.

“In gara abbiamo continuato ad avere problemi all’autobloccante” – aggiunge De Cristofaro – “e non ho voluto prendermi particolari rischi perchè lo spavento che avevo patito in ricognizione era forte. Per via di questo problema non abbiamo avuto l’opportunità di capire se le modifiche al setup fatte, durante la settimana prima della gara, abbiano portato effetti positivi. Si poteva fare di più? Certamente ma va bene così, soprattutto per il fatto che questo evento non faceva parte del campionato che stiamo seguendo. Non sempre può andare tutto per il verso giusto.”

Ora per il portabandiera della scuderia di Modena si prospetta una lunga pausa estiva in quanto il calendario personale prevede ora lo Slalom Città di Monte Sant’Angelo che si terrà al 10 di Settembre, regalando ai propri avversari la possibilità di recuperare il terreno perso al prossimo Slalom Città di Tiriolo, appuntamento di quarta zona in programma per il 6 Agosto.

La classifica provvisoria vede De Cristofaro in seconda piazza tra le SS, a meno uno dal primo.

“Grazie alla mia famiglia ed agli amici che mi seguono ovunque” – conclude De Cristofaro – “ma senza dimenticare Motor Valley Racing Division, i nostri partners e la Mauriello Motorsport per i lavori fatti sulla nostra auto. Sono arrivati da Avellino per poter controllare sul campo.”

Cerca un Calendario in Archivio