2° Slalom Monte di Malo  

Michele Mancin è terzo assoluto al Monte di Malo

Il pilota di Rivà sale sul podio assoluto, chiude secondo di gruppo e primo di classe al termine di una Domenica che lo ha visto sempre più a proprio agio tra le porte.
Ufficio Stampa 3 Aprile 2023

Rivà (RO) – Era iniziata come un’avventura nata dalla curiosità verso una disciplina, quella dello slalom, che aveva toccato soltanto a tratti nella propria storia sportiva.

La scorsa Domenica ha consegnato un Michele Mancin che, al volante della Citroen Saxo gruppo A curata da Assoclub Motorsport, è diventato un’interessante realtà tra le porte.

La seconda edizione dello Slalom Monte di Malo, round iniziale del Trofeo Veneto Trentino +, si apriva all’insegna di un meteo incerto e con una prima tornata che rischiava di compromettere l’intera trasferta del pilota di Rivà, in gara per i colori della patavina Gaetani Racing.

“Dopo una prova resa complicata dal fondo viscido” – racconta Mancin – “siamo partiti per la prima manche di gara ma, purtroppo, mentre ero ormai in allineamento ha cominciato a gocciolare. Non potevo più cambiare le gomme, la stessa situazione che mi era accaduta in prova, quindi sono salito cercando di essere cauto. Ho rischiato di finire a muro, per un pelo.”

Nonostante coperture non adatte alle condizioni del fondo Mancin archiviava la prima tornata al secondo posto di classe A1600, terzo di gruppo A e decimo nella provvisoria assoluta ma era la successiva ripetizione a portare alla ribalta il polesano, autore di una prestazione notevole.

Il migliore tra le millesei preparate, secondo di gruppo dietro alla Hyundai i20 R5 di Battaglin, e terzo assoluto alle spalle di un avversario, come Zanoni, che detta spesso legge tra le birillate.

“Dopo le esperienze precedenti” – aggiunge Mancin – “abbiamo deciso di scegliere le gomme all’ultimo minuto utile, prima di allinearci. Il fondo si stava asciugando quindi abbiamo deciso di provare la carta delle slick. Ci è andata bene e siamo riusciti a strappare un tempo incredibile. Non avrei mai pensato di poter arrivare così in alto, addirittura al terzo posto nella generale.”

A confermare che il risultato della tornata numero due non era dettato da fattori esterni, principalmente collegati al meteo instabile, Mancin si migliorava ulteriormente nell’ultima salita.

La classifica provvisoria si trasformava in una fotocopia della precedente manche con il rivarese nuovamente sul gradino più basso del podio assoluto, secondo di gruppo A e primo di classe A1600, coronando due settimane che gli hanno regalato importanti soddisfazioni.

“Dopo il bel risultato con la Ferrari alla Consuma” – conclude Mancin – “è arrivato questo, incredibile, del Monte di Malo. Non possiamo che essere estremamente soddisfatti di quanto abbiamo raccolto in questo slalom. Già ripetere quanto fatto lo scorso anno, primi di classe ed ottavi assoluti, sarebbe stato più che buono ma concludere addirittura terzi assoluti, dietro a due big come Zanoni e Battaglin, è stato davvero molto emozionante. Un inizio di stagione decisamente ricco, da condividere con tutti quelli che mi permettono di coltivare la mia passione. Grazie a tutti i partners che rinnovano, anno dopo anno, la loro fiducia in me. Grazie alla Gaetani Racing ed ai ragazzi di Assoclub Motorsport. Non poteva esserci inizio migliore.”

Cerca un Calendario in Archivio