7° Slalom del Satiro - Città di Mazara del Vallo  

Doppietta RO racing allo Slalom del Satiro e al Rally del Lazio, prima gara del Trofeo italiano rally

Sono state due le gare vinte dai rappresentanti della scuderia RO racing nel fine settimana appena trascorso. Al Rally del Lazio, Giuseppe Testa e Gino Abatecola hanno trionfato nella prima uscita stagionale del Trofeo italiano rally. In Sicilia, allo Slalom del Satiro, si è invece imposto Salvatore Arresta.
RO racing 25 Marzo 2024

Vittorie a mani basse nelle gare disputate lo scorso fine settimana dai rappresentanti della scuderia RO racing. I portacolori del sodalizio siciliano si sono distinti in tutte le manifestazioni dove sono stati presenti e hanno colto due successi assoluti, in altrettante gare prestigiose.

Obiettivo centrato a Cassino nel primo appuntamento del Trofeo italiano rally. Al Rally del Lazio, ouverture della serie cadetta nazionale, Giuseppe Testa e Gino Abatecola, hanno regalato alla RO racing una vittoria valsa anche il successo nella classifica riservata alle scuderie. Il duo ha bissato nella gara frusinate il successo della scorsa stagione. Per la seconda volta, il forte driver di Cercemaggiore ha espugnato Cassino, quello che fu un baluardo contro l’avanzata degli alleati nel secondo conflitto mondiale. L’equipaggio molisano-ciociaro, dopo un avvio d’attesa, ha utilizzato la seconda giornata di gara per portarsi definitivamente in testa e condurre al trionfo la sua Skoda Fabia Evo seguita dalla Delta Rally e gommata Pirelli. Sempre nella classe maggiore, prestazione maiuscola per Riccardo Di Iuorio e Fiorentino Iscaro. I due, a bordo di una Skoda Fabia R5 Evo della SMD, se non fossero incappati in una foratura, costata diversi minuti in classifica generale, avrebbero concluso al quarto posto finale.

Da incorniciare la gara di Mario Trotta e Veronica Modolo che, a bordo di una Renault Clio Super 1600, si sono imposti tra le vetture a due ruote motrici, nel Gruppo RC3N e in classe Super 1600. Nella stessa classe su una vettura gemella, piazza d’onore per Mario Cerro con Daniele Pelagalli.

Nella difficile e agguerrita classe Rally4, con quattro Peugeot 208, si sono ben difesi Francesco Tuzzolino e Federica Del Sordo, che hanno concluso al terzo posto di classe, Fabio Carnevale con Roberto Lombardi, che hanno dato vita a una bella rimonta, conclusasi con la quarta piazza finale, Antonio Trotta e Giacomo Verrico, quinti al termine e gli sfortunati Antonio Pascale e Paolo Francescucci, sesti al termine e attardati da una panne elettrica che li ha fatti precipitare in classifica.

Ottimo test, in vista dei futuri impegni nel Campionato italiano assoluto rally, per Michael Rendina e Mario Pizzuti, il giovane figlio d’arte romano e il suo navigatore, dopo essere incappati, con la loro Renault Clio Rally5, in una foratura durante lo svolgimento della seconda prova speciale della prima giornata di gara, hanno dato vita a una splendida rimonta culminata con la seconda posizione nella classifica Under 25 e con il secondo posto di categoria. Infine in classe N2 piazza d’onore per la Citroen Saxo condotta da Samuele Miele, in gara in coppia con Andrea Giorgio.

In Toscana, alla Coppa della Consuma, primo round del Campionato italiano velocità in salita per auto storiche, a bordo di un’Alfa Romeo Gt 2000, vittoria nella classe T 2000 del Secondo Raggruppamento per Giuseppe La Rocca.

In Sicilia, allo Slalom del Satiro che si è disputato a Mazara del Vallo in provincia di Trapani e valido per il Campionato siciliano, vittoria per il padrone di casa Salvatore Arresta che, con la sua Formula Gloria B5 Evo Suzuki, ha regolato il resto della compagine. Agostino Bonsignore, con una Autobianchi A112 Abarth ha concluso al quinto posto della generale e ha anche vinto la classe S3 e il Gruppo Speciale. Salvatore Farina, con una Opel Adam, ha concluso al secondo posto della classe A1600 e Maurizio Marino, con una Peugeot 106, ha vinto sia il Gruppo N sia la classe N1600.

Cerca un Calendario in Archivio