Slalom

Torna la pioggia nella terza manche a Campobasso

E’ tornato a piovere sulla terza manche dello Slalom Città di Campobasso, vinta da Pietro Scrocca, su Fiat X1/9.

Ufficio Stampa 24 Maggio 2015

L’ultima salita dello slalom molisano, quinta prova del Campionato Europeo e terza tappa del Campionato Italiano di specialità, ha regalato glorie insperate e delusioni inattese.
Miglior tempo per Pietro Scrocca, partito con il numero tre sulle portiere della sua Fiat X1/9, che ha concluso con il tempo di 3’18”1. Alle sue spalle, staccato di 8”6, Salvatore Venanzio che, al volante della sua Radical RS4, ce l’ha messa tutta ma non è riuscito a raddrizzare nel finale una giornata, per lui come per quasi tutti, pesantemente condizionata da un meteo inclemente.
Sul terzo gradino del podio di manche, Walter Meneghetti su Peugeot 106, staccato di quasi 21” dal primo.
Solo sesto Fabio Emanuele che ha preso il via quando la pioggia si faceva più insistente. Generosa la sua prova, ma un birillo abbattuto e il tempo complessivo di 3’46” e 73 centesimi, quasi trenta secondi dietro la Fiat X1/9 del vincitore, sono la misura di una giornata decisamente no per il pilota di casa.