6° Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro

Sono 88 i piloti che domani prenderanno il via al 6° Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro

Nel paesino dell'agrigentino si sono svolte, nel pomeriggio di oggi - come da programma - i controlli alle vetture. Sarà dunque un numero importante di piloti che si darà battaglia tra i birilli, sul circuito, di circa 3 km, che si dirama lungo la S.P. 19. La gara, organizzata dalla Muxaro Corse, coadiuvata dal Team Paliké, è valida come prova del Trofeo D'Italia Sud, della Coppa Slalom 5^ Zona e del Campionato Siciliano (coefficiente 1,5), oltre che dello Challenge Paliké.

Martin Sartorio 24 Luglio 2021

Sant’Angelo Muxaro – Dopo un anno di stop, per via dell’emergenza Covid-19, Sant’Angelo Muxaro torna a respirare aria di festa. Nel centro abitato del paese dell’agrigentino si sono svolte le verifiche per il 6° Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro, propedeutiche alla gara che si terrà domani mattina. Nel primo pomeriggio, a partire dalle ore 15.30, è cominciata, così, la classica sfilata dei piloti. Al termine di una giornata intensa, che ha visto presente a Sant’Angelo Muxaro anche l’Osservatore della Federazione Aci Sport, Pasquale Basile, a verificare sono stati ben 88 piloti, pronti così a darsi battaglia. Tra i primi ad arrivare – come da tradizione – il presidente della Trapani Corse, Nicolò Incammisa, intenzionato a centrare un nuovo podio.
Il favorito della gara – valevole come prova del Trofeo D’Italia Sud, della Coppa Slalom 5^ Zona e del Campionato Siciliano (coefficiente 1,5) – è però Girolamo Ingardia, vincitore dell’ultima edizione. Il pilota, anche lui della Trapani Corse, con la sua Gloria C8 Suzuki, vuole mettersi tutti alle spalle: “La stagione sta andando bene – esordisce ai nostri microfoni -.
Siamo in testa al campionato e siamo qui per riuscire a prender più punti possibili. Non potevo mancare ad un appuntamento come questo. I ragazzi della Muxaro Corse sono fantastici, ci mettono l’anima a realizzare questo evento. A Sant’Angelo, sembra una banalità dirlo, ma ci si sente davvero a casa”.

Avversari per la vittoria – “Dovrò vedermela certamente con Michele Poma. Attenzione però anche a Segreto e chiaramente a Incammisa, che ci proverà fino alla fine”.
Una delle sorprese della gara di domani, che ricordiamo è organizzata dalla Muxaro Corse, coadiuvata dal Team Paliké, può davvero essere Marco Segreto, che guiderà la Ghipard, tanto cara all’amico e collega Ingardia: “Sono con questa macchina nuova – ci confida il giovane pilota – che sto cercando di conoscere man mano. È solamente la quarta gara che la guido, domani dunque l’obiettivo è quello di divertirsi. Favorito? Chiaramente Ingardia, il presidente (Incammisa, ndr.) dirà, come sempre, la sua ed è pronto a sorprenderci”.
Applausi all’organizzazione: “Ho visto che è stato rifatto il manto stradale, non posso che fare i complimenti ai ragazzi, che sono fenomenali – conclude Segreto -. La gara è davvero stupenda, vengo qui da cinque anni. Vedremo come andrà domani… (sorride, ndr.)”.
Tra i piloti presenti anche Ivan Brusca, della vicina San Biagio Platani, pronto a regalare spettacolo con la sua Peugeot 106 R. e il locale Salvatore Milioto con la Peugeot 205 R. Al via, in rappresentanza del gentil sesso, anche Martina Simona Santoro, alla guida della Peugeot 106 S16.
Gli apripista del 6° Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro, che porta punti anche per lo Challenge Palike e che assegna anche il 4° Trofeo Sant’Angelo Muxaro, saranno, invece, Paolo Vaccarello (03) con la Fiat 127, Giuseppe Livreri (02), su Peugeot 106 R., e Mario Pisa (01), con la sua Fiat 126 Suzuki.

Cerca un Calendario in Archivio