17° Slalom Monte Condrò

Salvatore Venanzio vince la prima manche dello Slalom Monte Condrò

Il campione campano è il più veloce di tutti dopo i primi 2520 contro il tempo validi per la vittoria dello slalom che chiude i giochi del campionato italiano della specialità. Secondo tempo per Giuseppe Castiglione inseguito da Emanuele Schillace a completare un primo podio tutto Radical.
AciSport 14 Ottobre 2018

Salvatore Venanzio, con il tempo di 1’51” e 68 centesimi, è il più veloce di tutti sul traguardo dei 2520 metri della prima manche dello Slalom Monte Condrò, ultimo appuntamento del Campionato Italiano Slalom. Il campione campano, secondo nella classifica tricolore con 73 punti, precede con la sua Radical SR4 Suzuki quella del siciliano Giuseppe Castiglione, secondo a 3” e 45 centesimi, al via con 83 punti e il primo posto in classifica di campionato. Ancora una Radical sul gradino più basso del podio di questa prima manche valida per la vittoria, quella di Emanuele Schillace. L’altro siciliano in lizza per il tricolore – per lui 68 punti e il terzo posto della classifica alla viglia di questo appuntamento – chiude con 115,76 punti pari a 1’55” e 76 centesimi. In quarta posizione, al termine del primo passaggio di gara tra la fitta vegetazione di faggi e castagni che circonda il comune calabrese sulle pendici della Sila, si piazza Fabio Emanuele su Osella PA 9/90 Alfa Romeo. Il vincitore della passata edizione, ferma le lancette del cronometro sul tempo di 1’55” e 76 centesimi ma paga 10 punti di penalizzazione per un birillo toccato in uno dei suoi rari errori di guida che porta il suo punteggio finale a quota 125,76.

Gare Effettuate

Cerca un Calendario in Archivio