14° Slalom dell'Agro Ericino

Giuseppe Gulotta vince la seconda manche e si porta in testa al 14° Slalom dell’Agro Ericino

Il trapanese risponde a Giuseppe Castiglione, in questa manche secondo, e sigla il miglior tempo al termine della seconda salita valida per la vittoria. Ancora una volta terzo, a completare un podio tutto Radical, Salvatore Venanzio.

5 Giugno 2016

In una giornata che va, di ora in ora, sempre più riscaldandosi, Giuseppe Gulotta, al volante della sua Radical SR4, vince la seconda manche e, con il tempo di 3’02” e quarantotto centesimi, balza in testa alla classifica provvisoria dello Slalom Agro Ericino, quarto appuntamento del Campionato Italiano di specialità. Alle spalle del giovane pilota trapanese, qui vincitore nella passata edizione, Giuseppe Castiglione, su Radical Pro Sport, che, dopo aver siglato il miglior tempo dopo la prima salita lungo i quattro chilometri del percorso di gara, cede all’avversario ottantadue centesimi. Ancora una volta terzo Salvatore Venanzio che, con il tempo di 3’04” e trentotto centesimi, completa un podio di manche dominato dalle Radical che si rivelano decisamente a loro agio su questo tracciato molto guidato. Saverio Miglionico prima e Antonio Virgilio poi portano a cinque in numero di Radical in classifica al termine della prova. Solo sesta la prima delle Osella in gara a Valderice, ed è la PA 9/90 di Luigi Vinaccia che mette insieme 189,41 punti. Non prende il via della manche Fabio Emanuele per problemi di elettronica alla sua Osella PA 9/90. Giochi apertissimi e tutto è rimandato alla terza e decisiva salita.

Cerca un Calendario in Archivio