17° Slalom dell'Agro Ericino

Domani le verifiche per i 109 piloti iscritti al 17° Slalom dell’Agro Ericino

Salvatore Morselli 31 Maggio 2019

Centonove i piloti che si daranno battaglia al 17° Slalom dell’Agro Ericino, in programma domenica 2 giugno, gara valevole come seconda prova del Campionato Italiano Slalom, organizzata dal Promoter Kinisia. Arriveranno piloti da tutta la penisola, le adesioni maggiori da Sicilia, Calabria e Veneto, ma ci saranno anche drivers toscani, campani, pugliesi, lucani, abruzzesi, laziali e molisani.
Affronteranno il circuito siciliano i big tricolore, in lizza per il titolo 2019 dal molisano Fabio Emanuele su Osella PA9/90 motorizzata Alfa Romeo 2000cc, al campano Salvatore Venanzio su Radical SR4 Suzuki, al lucano Saverio Miglionico su Radical SR4 Suzuki.

Su Gloria C8P-1600 il campione italiano e regionale uscente, il busetano Giuseppe Castiglione. Altro busetano in gara e un grande ritorno con Giuseppe Gulotta su Radical Sr4. Ai nastri di partenza Emanuele Schillace, il pilota messinese, vincitore dell’edizione dello scorso anno, che su Radical SR4-1600 è attuale leader della classifica provvisoria del campionato regionale siciliano. Agguerrito anche il gruppo dei piloti locali capeggiati dal mazarese Girolamo Ingardia, in gara su Radical Propsport Evo, il pacecoto Michele Poma su Radical SR4-Suzuki, il busetano Giuseppe Virgilio anche lui su Radical Sr4, i due piloti di Custonaci, Nicolò Incammisa e Vincenzo Pellegrino, ambedue su Radical SR4-1600 ed il trapanese Fabio Peraino su Ghipard Suzuki 1000.

Equipaggi femminili con Martina Raiti su Osella PA-21 Junior e Silvia Stabile su Renault Clio.

Questi alcuni dei piloti chiamati ad affrontare le 16 postazioni di rallentamento posizionate lungo i quattromila metri della provinciale Valderice- Erice. Bisognerà essere veloci e precisi per conquistare il successo della corsa siciliana e aggiungere punti nella classifica generale.

“Lo sport ha il grande merito di aggregare la gente – afferma Peppe Licata del Promoter Kinisia – Questa manifestazione rappresenta una grande attrattiva turistica per il nostro territorio”.

Sabato pomeriggio, dalle ore 15.30 alle ore 20.00, a Lido Valderice si svolgeranno le verifiche sportive e tecniche, domenica mattina alle ore 9.00, al via la prima delle tre manche di prova. La direzione della gara è affidata a Marco Cascino.

Tutte le info sulla gara sul sito all’indirizzo www.kinisia.it oppure sulla Pagina Facebook Circuito Kinisia (n.d.r. e nel nostro sito).

Cerca un Calendario in Archivio