Scuderie

Da Montefiorino riparte il Trofeo Olympia

Un inizio stagione ricco di spostamenti di date vedrà i due Lanzi, il campione in carica Alessandro ed il fratello Cristian, decisi a continuare il trend già visto a Frassinoro.
Collecchio Corse 1 Giugno 2022

Felino (PR) – Una lunga pausa, causata da un calendario in costante rivoluzione per via di continui spostamenti, sembra essere finalmente giunta al termine ed il prossimo fine settimana, più precisamente Domenica 5 Giugno, si tornerà a parlare di birillate.

In programma lo Slalom di Montefiorino, seconda tappa di un Trofeo Olympia che vedrà al via soltanto due portacolori per Collecchio Corse, vogliosi di continuare sulla falsariga di quanto di buono già dimostrato nel primo appuntamento di campionato, in quel di Frassinoro.

Alla ricerca della prima doppietta stagionale sarà il campione in carica Alessandro Lanzi, alla guida della titolata Renault Clio 2.0 16 valvole gruppo A ed affiancato da Luisa Ruiu.

Per il pilota di Toano, già primo di classe Rally 2 ed ottavo assoluto nel round di apertura a fine Aprile, si tratterà di porre il secondo importante mattone nella costruzione della propria difesa.

“Lo Slalom di Montefiorino è una gara che si corre molto vicino a casa nostra” – racconta Alessandro Lanzi – “e questo ci potrebbe permettere di avere il vantaggio del fattore campo. Arriviamo da campioni e dalla vittoria di Frassinoro quindi siamo consapevoli che tutti cercheranno di batterci. Dal canto nostro conosciamo bene il pacchetto che abbiamo a disposizione. La vettura è al top della sua forma ed in abitacolo, tra me e Luisa, la sintonia è perfetta. Scenderemo in campo per vincere, non possiamo più nasconderci dietro ad un dito.”

Un Montefiorino con alte aspettative anche per il fratello del detentore del titolo, Cristian Lanzi, che tornerà al volante della propria Citroen C2 R2, assieme a Mirca Rivi, ripartendo dal terzo gradino del podio di Frassinoro, firmato in classe Rally 4, con l’obiettivo di migliorarsi ancora.

“A Montefiorino abbiamo corso svariate volte” – racconta Cristian Lanzi – “e, di conseguenza, possiamo dire di conoscere bene il percorso. A Frassinoro abbiamo lamentato qualche problema di freni ma direi che qui non dovrebbero più ripresentarsi. Cercheremo di dare il massimo perchè vogliamo tenere alto il nome di Collecchio Corse, sempre al nostro fianco.”

Il pilota di Castellarano completerà quindi il duetto della famiglia Lanzi mentre ancora fermi al palo saranno i tanti alfieri del sodalizio di Felino, visti in azione nella passata stagione.

“Questo inizio stagione tra le porte è stato un pochettino turbolento” – aggiunge Amedeo Fico (vicepresidente Collecchio Corse) – “ma, finalmente, torniamo a gareggiare con due punte di primo livello. Abbiamo il campione in carica del Trofeo Olympia, Alessandro Lanzi, ed il fratello Cristian, in rapida ascesa. È davvero un peccato non avere ancora al via tutti gli altri nostri portabandiera, pensando ai vari Munarini, Borelli ed ai tanti altri che ci hanno regalato delle belle soddisfazioni nel 2021. Purtroppo sono abbastanza indietro con la preparazione delle loro vetture ed il rammarico è che più tardi entreranno nei due trofei che stiamo seguendo e minori saranno le loro possibilità di giocarsi delle buone carte per puntare, a fine stagione, al titolo.”

Gare Effettuate

Cerca un Calendario in Archivio