Scuderie

Antonio Giantin è terzo assoluto al Montemerlo

La prima edizione dello slalom patavino vede il portacolori di Funny Team brillare, anche primo di gruppo e di classe, mentre a Quintarelli, secondo, non riesce il poker.
Funny Team 29 Giugno 2022

Abano Terme (PD) – Il ghiaccio è stato rotto, un’utopia pensando alle torride temperature dello scorso fine settimana, e la provincia di Padova può festeggiare, dopo tanto e forse troppo tempo, l’arrivo di un nuovo evento che sembra destinato a crescere rapidamente.

Domenica, in quel di Cervarese Santa Croce, si è tenuta la prima edizione dello Slalom di Montemerlo, organizzato da Hornet Corse in collaborazione con Racing 3 Team, ed a sostenere questa nuova entrata non poteva mancare Funny Team, in gara con due portacolori.

Un Antonio Giantin particolarmente in forma, a bordo della propria Opel Corsa GSI, ha letteralmente mostrato i muscoli, andando a firmare il terzo parziale in tutte le manche di gara percorse e cogliendo un brillante terzo gradino del podio assoluto, di fronte al pubblico amico.

Il pilota di Padova ha arricchito il proprio bottino con il primato in gruppo SS ed in classe S5.

“Siamo molto contenti del risultato che abbiamo ottenuto qui a Montemerlo” – racconta Giantin – “perchè chiudere terzi assoluti, primi di gruppo e di classe, in quella che possiamo considerare una gara di casa è una soddisfazione importante. La nostra Opel Corsa si è comportata in modo perfetto. Il motore e l’assetto si sono adattati benissimo a questo percorso atipico, diverso dai tradizionali slalom. Grazie alla scuderia, alla mia famiglia ed al preparatore.”

Mastica un po’ amaro l’uomo del momento della scuderia di Abano Terme tra le porte, Franco Quintarelli, per non essere riuscito a centrare il quarto successo consecutivo in questo 2022.

Il pilota di Negrar, sempre al volante della Fiat 127, ha lamentato una configurazione tecnica poco adatta al veloce tracciato del Montemerlo, dovendosi accontentare del secondo posto in classe S3, del quarto in gruppo SS e di un comunque positivo sedicesimo nella generale.

“Con un percorso di questo tipo, tutto in piano, non eravamo competitivi” – racconta Quintarelli – “perchè avevamo un cambio troppo corto per degli allunghi così importanti. Tra una birillata e l’altra eravamo sempre fuori giri e questo ci ha penalizzato. Tutto sommato la gara è stata ben organizzata, per essere alla prima edizione. L’unico neo sono stati i tempi di attesa perchè rimanere sotto il sole per più di un’ora, tra una manche e l’altra, è stato pesante. C’era la possibilità di tornare alle varie assistenze, come sempre. Grazie alla scuderia Funny Team, a tutti i miei meccanici ed ai tanti tifosi che hanno sfidato un caldo atroce per stare al mio fianco.”

“Che bello vedere in provincia di Padova una nuova gara” – fa loro eco Flavio Zoccarato (presidente Funny Team) – “ed i miei complimenti vanno ad Hornet Corse e da Racing 3 Team per aver perseverato nell’idea che anche qui si possono creare questi eventi. Un percorso decisamente atipico ma molto divertente. Temperature molto elevate hanno reso la vita difficile a tutti ma, nonostante questo, ne siamo usciti con altri risultati importanti. Giantin è stato bravissimo, terzo assoluto con la sua Corsa, mentre Quintarelli avrà modo di riscattarsi presto.”

Gare Effettuate

Cerca un Calendario in Archivio