17° Slalom Monte Condrò

Allo Slalom Monte Condrò Guarino piazza il miglio tempo della seconda manche ma a vincere è la pioggia

Attesa in tarda serata, la pioggia, con largo anticipo, ha fatto il suo debutto sul palco del Campionato Italiano Slalom allestito per il gran finale a Serrastretta rovinando gara e spettacolo. Seconda piazza per Domenico Callusso seguito da Luigi Roperto.
AciSport 14 Ottobre 2018

Benedetto Guarino, su Peugeot 106, sigla il miglior tempo della seconda manche dello Slalom Monte Condrò ma, tra le verdi montagne calabresi attorno a Serrastretta, la vincitrice è stata – purtroppo – la pioggia che, attesa in tarda serata dalle previsioni meteo, ha precorso i tempi stravolgendo classifiche e programmi di una giornata di festa. Dopo poche partenze sotto un cielo sempre più grigio, una sottile pioggia d’autunno ha reso il percorso di gara, impegnativo di suo, estremamente insidioso e spinto tutti i protagonisti di alta classifica a non prendere il via. Impossibile anche solo pensare di migliorare il precedente crono; inutile e troppo pericoloso anche solo provarci. Dopo Guarino che si conquista gli onori delle cronache con una vittoria di manche in uno slalom valido per il campionato italiano di cui è comunque un buon coprotagonista, seconda piazza per Domenico Callusso, anche lui al via su una Peugeot 106 seguito da Luigi Roperto su Fiat Seicento Sporting.

Gare Effettuate

Cerca un Calendario in Archivio