14° Slalom dell'Agro Ericino

A Giuseppe Castiglione la prima manche del 14° Slalom dell’Agro Ericino

Il giovane pilota trapanese sigla il miglior tempo al termine della prima manche della gara valida per il Campionato Italiano Slalom. Alle spalle della sua Radical, quelle di Castiglione e Venanzio.

AciSport 5 Giugno 2016

Più forte di tutte le peggiori previsioni della vigilia, un pallido ma tiepido sole, nascosto dietro le nuvole, ha accompagnato lo svolgimento della prima manche valevole per vittoria della quattordicesima edizione dello Slalom Agro Ericino, quarto appuntamento del Campionato Italiano di specialità. Al termine del primo passaggio sui quattro chilometri a cronometro che da Valderice salgono a Erice lungo una spettacolare strada affacciata sul mare sottostante il cui fondo, perfettamente asciutto, era reso insidioso dalla pioggia caduta nella notte, il più veloce di tutti è Giuseppe Castiglione che, su Radical Pro Sport, sigla il tempo di 2’51” e ventinove centesimi pari a 171,29 punti. Alle sue spalle, staccato di 2″ e 53 centesimi, Giuseppe Gulotta, il vincitore dell’edizione del 2015 in gara su Radical SR4. Ancora una Radical SR4, quella di Salvatore Venanzio, occupa la terza piazza a 3″ e ottanta centesimi dal primo leader di classifica. Applausi dal numerosissimo pubblico lungo tutto il percorso per il Campione Italiano Slalom in carica, Fabio Emanuele, che, al volante della sua Osella PA 9 /90 motorizzata Alfa Romeo, ferma le lancette sul tempo di 2’55” e sessantaquattro centesimi, quarto riscontro cronometrico di giornata davanti all’ennesima Radical RS4 in gara, quella di Antonio Virgilio.

Cerca un Calendario in Archivio