1° Slalom Miniera Cozzo Disi-Casteltermini  

Sulla rampa di lancio lo Challenge Palikè, start il 5 giugno a Casteltermini

Superata la fase pandemica, la kermesse regionale dedicata agli slalom automobilistici patrocinata dal Team Palikè Palermo si rilancia con importanti novità. Sette le prove previste da giugno ad ottobre tra le province di Agrigento, Palermo e Messina. Istituita altresì la Coppa dei Monti Sicani, al meglio di tre appuntamenti, per i piloti dell’Agrigentino, mentre al vincitore assoluto dello Challenge verrà assegnato il Prix “Serena Casubolo”. Il network Strade’89 Sport &Comunicazione si occuperà di ampliare la promozione delle gare con servizi filmati
Flavio Lipani 17 Aprile 2022

Marsala – Lo Challenge Palikè Slalom 2022 si rifà il trucco e si rilancia prepotentemente nel panorama automobilistico regionale e nazionale, con un ventaglio di attesissime novità, da poche ore divenute ufficiali. La competizione ideata e promossa dal Team Palikè Palermo, approdata alla sua 23a edizione (che nel passato ha “laureato” non pochi campioni della citata specialità), debutterà ai primi del mese di giugno a Casteltermini, nell’Agrigentino, per proseguire con ben sette appuntamenti ‘corsaioli’ fino al prossimo mese di ottobre, in un “tourbillon” di adrenalina, importanti validità ed emozioni sportive, tra i territori di Palermo, Messina e della stessa provincia di Agrigento.
Spetterà ad una sfida inedita in assoluto inaugurare la ventitreesima stagione dello Challenge Palikè. I prossimi 4 e 5 giugno si disputerà il 1° Autoslalom Miniera “Cozzo Disi”, a Casteltermini, ridente cittadina con un buon passato estrattivo nel comprensorio della Valle dei Monti Sicani. Le iscrizioni per questa gara, allestita con la collaborazione della Casteltermini Corse con al timone Salvatore Tinnirello ed il patrocinio offerto dal Comune di Casteltermini, si apriranno il 5 maggio. Sin d’ora si avverte tuttavia un forte fermento tra gli specialisti degli slalom siciliani, incuriositi dalla severità del percorso. Altra rilevante novità, il 9 e 10 luglio, quando andrà in scena la 1a edizione dell’Autoslalom Valle dello Jato, ricavato su alcune strade dell’entroterra palermitano, già scenario di memorabili contese sportive in passato.

Terzo appuntamento con lo Challenge Palikè il 23 e 24 luglio, con il 7° Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro, probabilmente la sfida tra i birilli più ‘desiderata’ dell’intera stagione agonistica concepita quest’anno dal Team Palikè. La kermesse, organizzata sul campo dall’ormai collaudata Muxaro Corse, è stata elevata da AciSport a Riserva di Campionato Italiano Slalom e manterrà le validità quale prova di Trofeo d’Italia Sud e di Campionato siciliano Slalom, a coefficiente 1,5. Si tornerà ad accendere i motori quasi un mese dopo, il 20 e 21 agosto, con l’8° Autoslalom Città di Cammarata e San Giovanni Gemini, che ritorna nell’Agrigentino dopo un anno di pausa forzata, con valenza anche per il Campionato Siciliano a coefficiente 1.
Terza novità per lo Challenge Palikè 022 il 3 e 4 settembre, in occasione della 1a edizione dell’Autoslalom Città di Ucria, che riporterà le auto da corsa sui monti Nebrodi messinesi, in un’area ad altissima vocazione sportiva, già teatro, in passato, di memorabili sfide rallystiche. Un nuovo mese di sosta, quindi, l’1 e 2 ottobre prossimi, si tornerà a respirare l’odore acre dell’olio di ricino in coincidenza con il 27° Autoslalom Città di Misilmeri, nel Palermitano. La storica kermesse regionale, promossa sul territorio dalla Misilmeri Racing, assegnerà punti per il Campionato siciliano a coefficiente 1,2. La serie regionale si concluderà il 29 e 30 ottobre, ancora in territorio di Palermo, con il 1° Autoslalom Città di Lascari, altra kermesse inedita in calendario, anch’essa ricadente in una zona ad elevata intensità motoristica, nonché turistica.

Superata a grandi linee la fase pandemica, il Team Palikè, in sinergia con gli organizzatori e le amministrazioni locali, ha pure pensato di istituire per quest’anno una nuova sfida a punti nella sfida, la Coppa dei Monti Sicani 2022. Si tratta di una sorta di “minicampionato” basato su tre appuntamenti, ossia i citati Autoslalom Miniera “Cozzo Disi” Casteltermini, Città di Sant’Angelo Muxaro e Città di Cammarata e San Giovanni Gemini, ricadenti tutti nel Comprensorio della Valle dei Monti Sicani, nella Sicilia centrale ed in territorio di Agrigento. Potranno partecipare, come da regolamento, tutti i piloti nati o residenti nei 29 comuni del Comprensorio, nonché nei comuni dell’Agrigentino più in generale. Verranno premiati i primi tre classificati per ognuna delle tre gare già in oggetto ed un vincitore assoluto, sempre al meglio delle tre prove.
Non mancheranno stimolanti ulteriori novità, per i piloti e per gli addetti ai lavori. Lo Challenge Palikè 022 sarà infatti intitolato alla memoria di Serena Casubolo, la docente palermitana (marsalese di adozione) grande appassionata di motori, già collaboratrice di lunga data del Team Palikè, recentemente scomparsa dopo breve ma intensa malattia. In sinergia con il Team Palikè è stato istituito uno speciale artistico Trofeo, denominato Prix “Serena Casubolo”, abbinato a tutte le sette prove stagionali valide per la 23a edizione dello Challenge e che sarà consegnato al vincitore assoluto della serie.

Tra le altre iniziative create quest’anno, il network specializzato Strade ’89 Sport & Comunicazione si occuperà di amplificare ulteriormente l’offerta promozionale legata allo Challenge Palikè 2022, attraverso una serie di servizi filmati e fotografici sulle singole prove in calendario che verranno confezionati “ad hoc” ed inviati alle principali testate e televisioni regionali. Il medesimo materiale, arricchito con notizie ed info sul territorio che ospiterà di volta in volta la competizione, verrà altresì “postato” e condiviso sui diversi canali social esistenti sulla rete internet.

Cresce ogni giorno che passa, nel frattempo, l’attesa in vista dell’ormai prossimo 1° Autoslalom Miniera “Cozzo Disi” Casteltermini. Il tracciato, della lunghezza di 2,990 km, è ricavato lungo la strada provinciale numero 22, che collega la località “Cozzo Disi” alla cittadina agrigentina, non lontano dall’omonima antica solfara (una tra le più grandi d’Europa, ultima tra le miniere siciliane ad essere dismessa, nel 1988), nel cuore della Valle dei Monti Sicani. Le operazioni preliminari della kermesse valida quale prova d’apertura dello Challenge, allestita dal Team Palikè in sinergia con la Casteltermini Corse del presidente Salvatore Tinnirello ed il patrocinio della locale Amministrazione comunale, si terranno sabato 4 giugno al Centro accrediti previsto nei locali del Bar “Charme Longue”, in via Aldo Moro a Casteltermini, dalle 14.30 alle 19.00. Il piazzale antistante sempre il Bar “Charme Longue” di via Aldo Moro ospiterà invece le operazioni tecniche, dalle 14.45 alle 19.30. Motori accesi l’indomani, domenica 5 giugno, alle 9.00, con la ricognizione ufficiale, utile a precedere lo sviluppo delle due manche cronometrate.
La premiazione della gara, alla quale ha contribuito in termini economici, tra i diversi sponsor, anche il Banco di Credito Cooperativo “Giuseppe Toniolo” San Cataldo (Caltanissetta), sarà ospite nella suggestiva cornice di Piazza Duomo a Casteltermini, ad apertura del parco chiuso. Ad aggiudicarsi lo scorso anno lo Challenge Palikè è stato il trapanese “figlio d’arte” Emanuele Campo, su Fiat 126 Suzuki della Drepanum Corse, con 58 punti. A completare il podio, l’agrigentino Gabriele Giaimo (su Fiat Cinquecento Sporting, Puntese Corse) ed il giovane palermitano Lorenzo Sampino (con la Peugeot 106 Rallye, Armanno Corse), ex aequo a quota 54 punti. Tra le ‘Lady’, vittoria per la specialista messinese (risiede a Terme Vigliatore), pure lei ‘figlia d’arte’, Angelica Giamboi, con la fedele X1/9.

Cerca un Calendario in Archivio