10° Slalom dei Trulli - Monopoli  

Max Racing allo Slalom dei Trulli con il brio di Vito Ciracì

Superata la prova dell’Argil, la scuderia si concentra sull’appuntamento tricolore: domenica 26 giugno, al via l’eclettico pilota tarantino su kart cross Yacar.
Ufficio Stampa 24 Giugno 2022

Lecce – Cresce l’attesa per l’appuntamento con il 10° Slalom dei Trulli, quinta prova del Campionato Italiano di specialità ACI Sport 2022, in programma sabato 25 e domenica 26 giugno sulla strada “panoramica” che da Monopoli (BA) porta ad Alberobello.

Per la prima volta al via del celebre tracciato pugliese, con i colori della scuderia Max Racing e a bordo di uno spettacolare kart cross Yacar, ci sarà Vito Ciracì, eclettico ed esperto pilota tarantino che, dal rally alla formula challenge, ama cimentarsi in nuove sfide e che punta al divertimento puro sulla S.P. 113 – La Castellana, con il supporto del compagno di squadra Giovanni Liuzzi per la parte tecnica, promettendo emozioni anche per gli spettatori grazie alle caratteristiche ed alle potenzialità che contraddistinguono il mezzo, con la sua agilità e con un eccezionale rapporto peso-potenza.

Il programma della corsa, organizzata da Automobile Club Bari Bat e da Basilicata Motorsport, inizierà sabato 25 giugno con le verifiche tecniche ed entrerà nel vivo domenica 26 con la disputa delle tre manche a punti precedute da un giro di prova, a partire dalle ore 9.

Missione compiuta, domenica scorsa 19 giugno, per i tre equipaggi reduci dalla sfida laziale al 9° Rally “Terra di Argil”, soddisfatti della bella e difficile gara organizzata dalla scuderia Rally Game di Frosinone.

Sono riusciti a portare a casa punti preziosi in chiave Coppa Italia il brindisino Gabriele Bruno, insieme al co-driver leccese Giacomo Della Monaca, al volante di una Fiat Grande Punto Abarth SS Racing Start 1.4 Tb, e la coppia salentina composta da Flavio Bagnoli e Giuseppe Corina, al volante di una Suzuki Swift Sport 1.6. Entrambi gli equipaggi hanno dovuto fare i conti con una fuori uscita di strada su prova sporca.

Nella combattuta e affollata classe N2, con diciassette equipaggi in gara, il pilota campobassano Nicola Rivellino navigato dal romano Nazzareno Rosa, su Peugeot 106, ha portato a termine la corsa in nona posizione.

Cerca un Calendario in Archivio