2° Autoslalom Città di Ucria  

Conto alla rovescia iniziato al 2° Slalom Città di Ucria. Si corre il 10 settembre

La kermesse automobilistica ospite nel paesino messinese incastonato nei monti Nebrodi è stata ufficialmente presentata agli addetti ai lavori nella Sala convegni del Comune, alla presenza dei sindaci di Ucria (Crisà), San Piero Patti (Marchello) e Librizzi (Di Blasi). Reso noto anche il regolamento del Tris dei Nebrodi (serie dedicata ai piloti del Messinese), per il quale la gara assegnerà punteggi determinanti, unitamente alle altre validità per la Coppa AciSport 5a zona, per il Campionato siciliano, per lo Challenge degli Emiri e per il Campionato sociale Automobil Club Messina. Promozione sul territorio regionale e nazionale assicurata dal Team Palikè Palermo, in stretta collaborazione con la Misilmeri Racing ed il Comune di Ucria, assistiti da Ucria Racing e da Nebrosport
Flavio Lipani 18 Agosto 2023

Ucria – Si avvicina sempre di più la fatidica data del weekend automobilistico compreso tra sabato 9 e domenica 10 settembre. Si avvicina sempre di più la disputa del 2° Autoslalom Città di Ucria, caratteristico paesino da 900 abitanti incastonato nell’incantevole scenario del Parco dei monti Nebrodi, nel Messinese, che nell’occasione rimarrà per diversi giorni, unitamente al suo hinterland, sotto i riflettori della specialità a livello regionale e nazionale.
L’Autoslalom Città di Ucria atto secondo, valevole per la Coppa AciSport 5a zona (alla quarta prova stagionale), per il Campionato siciliano Slalom (qui al decimo appuntamento), per lo Challenge degli Emiri (quarta tappa per il 2023), per il Campionato sociale Aci Messina ed infine per il Tris dei Nebrodi (ad Ucria andrà in scena la terza e decisiva tappa), è stato nel frattempo ufficialmente presentato agli addetti ai lavori ed alla stampa nella Sala convegni del Comune di Ucria, alla presenza dei tre sindaci Enzo Crisà (Ucria), Cinzia Marchello (San Piero Patti) e Renato Di Blasi (Librizzi), oltre che di Nicola Cirrito, in rappresentanza del Comitato organizzatore a sua volta presieduto dal Team Palikè Palermo.
A fare gli onori di casa alla cerimonia pure i componenti dell’Ucria Racing, con al vertice il presidente Domenico Cugno, associazione strenuamente impegnata a lavorare in sinergia con il Team Palikè, con la Misilmeri Racing (presidente è Giuseppe Bonanno) e della citata Amministrazione comunale di Ucria. A contribuire alla riuscita dello slalom, inoltre, la scuderia Nebrosport, insieme ad un nutrito gruppo di aziende locali e dell’hinterland, in qualità di sponsor.

Nel loro intervento, i sindaci Crisà, Marchello e Di Blasi hanno voluto rimarcare il prestigio di voler ospitare sul territorio dei rispettivi comuni i tre Slalom (nell’ordine, Città di San Piero Patti, Città di Librizzi, già disputati e Città di Ucria) da quest’anno compresi nel neonato Tris dei Nebrodi, serie regionale con premi finali in svariati buoni acquisto a tema, dedicata ai piloti residenti nella provincia di Messina. I tre primi cittadini, hanno inteso evidenziare la grande sinergia esistente tra i comuni ospitanti le gare per una più efficace promozione turistica, culturale ed enogastronomica del Parco dei Nebrodi, promozione già iniziata lo scorso anno, grazie al successo riscontrato dalla prima edizione del Città di Ucria.
“Credo di poter affermare – osserva Enzo Crisà, sindaco di Ucria – come la prima edizione dello slalom lo scorso anno abbia rappresentato una giornata storica per un’intera comunità e non solo per essa. Tanti partecipanti, è indiscusso, ma soprattutto il merito di aver fatto apprezzare le bellezze paesaggistiche di un intero territorio ed una realtà che poche persone conoscevano”.
“L’edizione 2023 – prosegue Crisà – rappresenterà qualcosa di unico ed interessante, grazie al Tris dei Nebrodi che associa in questo evento, oltre al Comune di Ucria, i Comuni di San Piero Patti e Librizzi. Questo ci invoglia a proseguire con maggior vigore tutti insieme ed a portare avanti le difese di un’intera comunità. Un’iniziativa da lodare, un’unione tra le varie associazioni da preservare per il futuro”.
Nel contesto della presentazione del 2° Autoslalom Città di Ucria, gli organizzatori hanno inoltre reso noto nei particolari il Regolamento relativo al Tris dei Nebrodi. La partecipazione dei piloti è gratuita, saranno premiati con buoni acquisto/spesa i primi tre classificati al culmine delle tre prove, a cui è necessario prendere parte, per poter essere ammessi alla premiazione conclusiva. Ai fini della classifica, verrà attribuito un punteggio, in base alla graduatoria della classe tra gli aventi diritto. Con almeno 3 vetture iscritte al Tris partite regolarmente nella classe saranno assegnati 10 punti al primo, 8 al piazzato, 4 al terzo e 2 al quarto di classe. Con meno di 3 auto partite (sempre partecipanti al Tris), affluiranno invece nel carniere 9 punti al primo e 7 al secondo nella classe. In caso di ex aequo a fine stagione la discriminante sarà ricavata con il risultato ottenuto nella gara con maggiore validità (Slalom Città di Ucria).

Tavolo sindaci Presentazione 2° Autoslalom Città di Ucria

Il 2° Slalom Città di Ucria (le iscrizioni, già copiose, si potranno ricevere ancora sino a mezzogiorno di mercoledì 6 settembre) entrerà nel vivo sabato 9 settembre, con le operazioni preliminari al Centro accrediti allestito nei locali Comunali di via Acquaperduta, dalle 15.00 alle 19.00. Le verifiche tecniche per le vetture iscritte avranno luogo dalle 15.15 alle 19.30, tra via Acquaperduta e la centrale piazza Castello, dove insiste la Casa comunale, i cui locali ospiteranno nel weekend Direzione di gara e Sala stampa. Sempre sabato, al culmine delle verifiche, dalle 20.30, degustazione del sicilianissimo ‘pane cunzatu’. A seguire, spettacolo musicale proposto dai “Senza regole Live band”, all’Arena Comunale di Ucria.
Il sipario sulla competizione automobilistica vera e propria si alzerà invece domenica 10 settembre, dalle 9.00, con la prevista salita di ricognizione (resa obbligatoria quest’anno dal regolamento), cui seguiranno le tre salite cronometrate, con direzione generale di gara affidata al calabrese Massimo Minasi.
Il tracciato, della lunghezza di 2,990 km, è ricavato lungo la lussureggiante vegetazione che costeggia la strada statale 116 (dal km 33+500 al km 30+510), conducendo alcuni chilometri più avanti sino a Floresta (il più alto comune della Sicilia, quasi 1300 msl), in una zona che ha già ospitato in un recente passato pagine importanti di storia rallystica nazionale ed automobilistica più in generale.
Lo ‘start’ è ubicato alle porte di Ucria (l’allineamento delle vetture ed il paddock sono collocati nei pressi di via Santa Caterina, mentre la bandiera a scacchi verrà sventolata all’altezza di contrada Santa Casa. Saranno dodici le postazioni di rallentamento con birilli, che i piloti dovranno superare prima di concludere le rispettive prove. Il tracciato di gara sarà inibito al transito veicolare alle 7.30 di domenica 10 settembre, mentre il parco chiuso è ricavato sempre lungo la strada statale 116, poco oltre la zona di decelerazione, dal km 30+310 al km 30+000. La premiazione conclusiva, tra assoluti, gruppi, classi e Speciali, è infine in programma, ad apertura del parco chiuso, nella centrale piazza Padre Bernardino, ad Ucria.
La classifica assoluta (e ovviamente provvisoria) dello Challenge degli Emiri 2023, al culmine delle tre prove sin qui disputate (gli Slalom Città di Montemaggiore Belsito, Città di San Piero Patti e Città di Librizzi), vede al comando l’ucriese ed idolo di casa Alfonso Belladonna, con 34 punti, per la Nebrosport, davanti all’esperto messinese di Novara di Sicilia Alfredo Giamboi (vincitore assoluto a Montemaggiore), su Fiat X1/9 iscritta dalla RO Racing Cianciana (AG), che segue a due lunghezze, 32 punti.

Cerca un Calendario in Archivio