1° Slalom Città di Librizzi  

Andrea Nucita ospite d’onore al 1° Slalom Città di Librizzi. Ultime ore per iscriversi

Il santateresino quattro volte campione italiano Rally, idolo dei tifosi siciliani, sarà presente sabato e domenica tra la sua gente a margine della sfida automobilistica articolata sui monti Nebrodi messinesi valevole quale 3a tappa dello Challenge degli Emiri e quale seconda prova del Tris dei Nebrodi. Dopo le operazioni preliminari di sabato sarà grande festa a Colla Maffone, popolosa frazione di Librizzi, con musica dal vivo, giochi per bambini e degustazioni di prodotti tipici locali. Domenica la gara (alle 9,00), promossa sul territorio da Misilmeri Racing, Team Palikè e Comune di Librizzi, in sinergia con Asd Librizzi (presidente Luciano Furnari) e Giuseppe Princiotto
Flavio Lipani 11 Luglio 2023

Librizzi – Una splendida sorpresa (probabilmente non inattesa) per gli appassionati di motori siciliani. Il quattro volte campione italiano Rally Andrea Nucita sarà presente in qualità di ospite d’onore in occasione del 1° Slalom Città di Librizzi, terzo appuntamento stagionale con lo Challenge degli Emiri 023 e seconda tappa per il Tris dei Nebrodi (miniserie regionale a cui aderiscono i tre Slalom Città di San Piero Patti, disputato il 2 luglio, Città di Librizzi e Città di Ucria, quest’ultimo confermato nel calendario AciSport per il 9 e 10 settembre prossimi).

La nuova sfida automobilistica tra i birilli organizzata sui verdissimi monti Nebrodi è in programma sabato 15 e domenica 16 luglio nel caratteristico paesino da 1500 abitanti a 500 metri sul livello del mare (ultime ore per iscriversi), con promozione sul territorio affidata alla Misilmeri Racing del presidente Giuseppe Bonanno, con collaborazione tecnica a cura del Team Palikè Palermo (con al timone la famiglia Cirrito) e logistica del Comune di Librizzi rappresentato dal sindaco, Renato Di Blasi, anche lui fortemente coinvolto dall’evento sportivo (ma che annovera anche grande valenza culturale e sociale).
In prima fila, a fornire il loro contributo per la riuscita dello slalom e delle attività ludiche ed enogastronomiche ad esso collegate, saranno i numerosi volontari locali facenti capo all’Asd Librizzi, associazione coordinata dal vulcanico presidente, Luciano Furnari, a cui si è unito in questa occasione, per la fase organizzativa legata ai piloti ed alla parte squisitamente tecnica, pure il cinque volte campione italiano Rally ed ex copilota Giuseppe Princiotto. Una parte fondamentale la rivestono comunque le numerose aziende dell’hinterland, sponsor della kermesse motoristica.

Si deve proprio alla chiamata di Giuseppe Princiotto, librizzese doc, suo grande amico e compagno di abitacolo in una vettura da rally per lunghi anni, se Andrea Nucita ha scelto con entusiasmo di presenziare in qualità di ospite d’onore (e di probabile apripista, con auto rigorosamente di serie, come regolamento impone dal 2023) al 1° Slalom Città di Librizzi. Idolo verace delle folle sicule, Nucita, originario della messinese Santa Teresa Riva, è attualmente impegnato con la tuta di pilota ufficiale Hyundai nel Fia Erc, European Rally Championship, Il Campionato continentale Rally, con al fianco per la maggior parte delle gare il copilota trevigiano Rudy Pollet, al volante della Hyundai I20 N Rally2 della Friulmotor (con gestione della Racing Network, del team manager Franco Cunico), gommata MRF Tyres.
“E’ sempre bellissimo tornare nella mia Sicilia e stare tra voi, vorrei tanto abbracciarvi tutti ad uno ad uno. Vi aspetto a Librizzi, mi raccomando”. È il sintetico ma adrenalinico messaggio rilasciato da Andrea Nucita ai suoi sostenitori. Come detto, il portacolori Hyundai, che si sta preparando per disputare il Rally di Roma Capitale, unica tappa italiana Erc, dal 28 al 30 luglio prossimi, vanta un palmares incredibile (che lo pone tra i massimi specialisti in campo europeo), impreziosito dai quattro titoli tricolori vinti tra i Rally (Junior 2012, Produzione ed Indipendenti 2013, tutti con Giuseppe Princiotto al fianco e 2 Ruote motrici 2021, assistito questa volta dal fratello Giuseppe Nucita). Princiotto, per la cronaca, ha poi ottenuto da copilota altri due titoli tricolori Rally, Junior e 2 Ruote motrici 2017, con la Peugeot 208 R2B ufficiale di Peugeot Italia, con al volante il palermitano (di Prizzi) Marco Pollara.
“Ci attendiamo a Librizzi il pubblico delle grandi occasioni – è l’auspicio di Luciano Furnari, responsabile dell’Asd Librizzi – deve essere una festa in grado di coinvolgere tutti, appassionati di motori e semplici curiosi, grandi e piccini. La nostra parte la stiamo facendo con passione, ovviamente con il supporto tecnico e logistico di tante altre componenti”.
Nel frattempo, hanno già confermato la loro presenza al 1° Slalom Città di Librizzi alcuni tra i migliori specialisti siciliani, tra i quali il catanese (di Adrano) Mimmo Polizzi, vincitore del recentissimo 10° Autoslalom Città di San Piero Patti, su Elia Avrio St09 Suzuki e l’altro etneo (di Biancavilla) Silvio Fiore, sfortunato a San Piero Patti con la sua Formula Fire Suzuki. Ed ancora, il “veterano” trapanese (di Custonaci) Nicolò Incammisa, con la sua Radical SR4 Suzuki, il rientrante agrigentino (originario di Sciacca) Salvatore Catanzaro, vincitore assoluto dello Challenge Palikè 2022, con la sua monoposto Gloria B5 Evo Suzuki ed il forte preparatore di Marineo (PA) Ciro Barbaccia, tra le Autostoriche.

Spazio ai motori, ma anche al divertimento, sabato 15 luglio, con le operazioni preliminari per i concorrenti in programma al Centro accrediti allestito nei locali del Bar Coffee Time in via Aldo Moro 22 (nella vicina contrada Colla Maffone, dista circa 4 km dal centro di Librizzi) dalle 15.00 alle 19.00. Le verifiche tecniche per le vetture da gara andranno invece in scena dalle 15.15 alle 19.30, nell’attigua piazza San Giovanni Paolo II, sempre nella frazione di Colla Maffone. Subito dopo, sempre sabato dalle 20.00, nella medesima location, musica dal vivo con la De Colores Band, ma anche giochi e gonfiabili a disposizione dei bambini e degustazioni di panini con porchetta e salsiccia di suino nero dei Nebrodi e di altri prodotti tipici.
L’indomani, domenica 16 luglio, il Città di Librizzi entrerà invece nella sua fase competitiva, con accensione del semaforo verde e la ricognizione del tracciato (da quest’anno obbligatoria, per regolamento, in tutte le gare di specialità), alle 9.00, cui seguiranno le previste tre manche cronometrate, con successiva stesura delle varie classifiche definitive.
Sono dodici le postazioni di rallentamento con birilli per i concorrenti ammessi alla gara, mentre il parco chiuso è stato predisposto al Parcheggio comunale di piazza Catena, “cuore” di Librizzi, al cospetto della Chiesa Maria S.S. della Catena. La chiusura al traffico dell’arteria teatro della competizione scatterà alle 7.30 di domenica, anche in questo caso su disposizione del direttore di gara, il trevigiano Stefano Torcellan. La premiazione dei vincitori (per quanto concerne tutte le classifiche, l’assoluta, nonché quelle di gruppo, di classe e le Speciali) è prevista mezz’ora dopo l’apertura del parco chiuso in piazza San Giovanni Paolo II, ancora nella frazione di Colla Maffone.
Il teatro della rinnovata sfida nebroidea tra i birilli, della lunghezza di 2,900 km, è articolato lungo una sezione della strada provinciale 126, dal km 0+370 al km 3+270. Lo start è ubicato poco dopo l’intersezione con la via Boris Giuliano (dove è disposto il paddock), nella frazione di Colla Maffone, mentre la bandiera a scacchi sarà sventolata alle porte di Librizzi, sempre sulla s.p. 126.

La graduatoria dello Challenge degli Emiri, dopo la seconda prova di San Piero Patti, vede in vetta il nebroideo Alfonso Belladonna, con la Fiat Uno Turbo i.e. schierata dalla Nebrosport, a quota 22 punti. Ex aequo (secondo la discriminante), il novarese di Sicilia Alfredo (Fiat X1/9, RO Racing), il giovane ragusano Guglielmo Licitra (con la Renault Clio Williams) ed il misilmerese Francesco Morici (Fiat Cinquecento Sporting, Misilmeri Racing), pure loro con 22 punti. La graduatoria Femminile vede appaiate in testa le novaresi di Sicilia Katia Di Dio (Fiat 127, Giarre Corse) ed Angelica Giamboi (Fiat X1/9, RO Racing), a quota 9 punti.

Cerca un Calendario in Archivio