12° Slalom delle Fonti di Scillato

Al 12° Slalom Fonti di Scillato settantuno verificati

Si sono chiuse le operazioni preliminari con un numero “congruo”di protagonisti per la gara madonita organizzata dall'Automobile Club Palermo con il grande supporto logistico del Team Palikè. Emozione nelle parole dei piloti che hanno visionato il percorso che riprende alcuni tornanti della leggendaria Targa Florio.
Ufficio Stampa 3 Luglio 2021

Scillato (PA) – Sensazioni particolari di grande “Pahos “, nel gustoso anticipo del 12° Slalom delle Fonti di Scillato, per i piloti e i team che si sono accreditati alla manifestazione. Arrivare a Scillato, paese di poco più di 600 anime, riporta subito alla mente il fastoso passato motoristico di queste zone. Sentire il rombo di una vettura da corsa che semplicemente viene scesa dal carrello rimescola già il sangue di chi, in questi luoghi, ha visto correre il top dell’automobilismo internazionale.

Oggi, durante le operazioni preliminari di accredito, queste emozioni sono state palpabili, tanto per gli organizzatori, quanto per i protagonisti.

Il l Team Palikè“riparte” dal 12° Slalom delle Fonti di Scillato, proponendo come sempre una stagione di gare sempre particolarmente spettacolari e appassionanti. Nicola Cirrito che guida il collaudato staff ha commentato: “Per noi è la prima gara dopo la lunga pausa dovuta alla pandemia, anche per noi è una manifestazione emozionante, una ripartenza davvero sentita. Abbiamo dedicato l’intera stagione all’amico collega Franco Colosi della Scuderia Aspromonte, non potevamo cominciare con un evento migliore

Sono sensazioni “particolari” quelle dei principali protagonisti che ci hanno detto:

Giuseppe Giametta ( Gloria C8 1150 E2SS)” correre su queste strade per noi giovanissimi è incredibile, siamo tutti molto appassionati e conoscere le storie che riguardano il passato ci emoziona parecchio. Sono felice di esserci con un occhio al campionato, dove con bel piazzamento potrei avvicinarmi al vertice”.

Girolamo Ingardia (Gloria B4 1150 E2SS)” sono qui per curare la classifica del Campionato Siciliano dove sono leader, ma appena giunto su queste strade ho provato anche io forti emozioni”.

Nicolò Incammisa( Radical SR 4 1600 E2S ) “Che dire , sono un veterano, ma anche io pensando dove correremo domani mi emoziono. Anzi alla mia età ha un significato ancora maggiore”.

Carmelo Scaramozzino, ( Gloria C 8 1150 Evo)” Per noi della Scuderia Aspromonte, questa partecipazione ha un particolare significato di commemorazione del nostro grande presidente, resta comunque anche il valore di questo percorso tecnico e sentimentale”.

Domani il via della prima auto alle ore 9.00. La classifica sarà stilata al meglio delle tre manche.

Gare Effettuate

Cerca un Calendario in Archivio