21ª Coppa Città di Picerno  

Vinaccia sfida Coviello al 21° Slalom “Coppa Città di Picerno”

Domani, 5 maggio, in gara sulle strade lucane settantatre vetture, tra prototipi, vetture rally, stradali e regolarità turistica. Sarà duello osella tra il pluricampione italiano e il potentino vincitore delle ultime tre edizioni. Start alle 9.30 da Ponte Fiumara.
Silvana Sarli 4 Maggio 2024

Picerno (PZ) – E’ lungo 2995 metri il palcoscenico dell’appuntamento motoristico che domani, domenica 5 maggio, entusiasmerà gli sportivi e gli appassionati sulle strade lucane con il 21° slalom “Coppa Città di Picerno- 6° Memorial C. Vazza”, e saranno ben le 73 vetture, di cui 15 di regolarità turistica, che daranno vita alla gara organizzata dall’Asd Basilicata e valida come tappa del Trofeo Centro SUD e Bicilindriche ACISPORT, per la Coppa Italia 4^ zona e per il Campionato CPB (Campania, Puglia, Basilicata) 2024.

Con il numero uno sulla fiancata della sua mitica Osella PA 9/90 2000 ed i colori della Scuderia Venanzio, ritorna a Picerno il campano pluri campione italiano slalom Luigi Vinaccia che lancerà il guanto di sfida al forte pilota di casa Carmelo Coviello, vincitore delle ultime tre edizioni. Il potentino di Pignola sarà al volante della sua fedele Osella PA 21 S 1600 (2 il numero di gara) con il compito di mantenere lo scettro della corsa. Nella bagarre entreranno sicuramente in scena anche il driver di Policoro Lorenzo Mossucca, su Radical SR4 Suzuki 1600 (n. 3) ed i pugliesi di Lucera (FG) Giuseppe e Domenico Palumbo, padre e figlio, rispettivamente su Chiavenuto Suzuki 1400 (n. 5) e su Radical SR4 1600 (n. 4) entrambi per la scuderia Vesuvio. Il gruppo E2 si completa con la presenza della Radical Prosport 1400 di Antonio Caivano (n. 6), della Formula Gloria Kit SS di Fabio Di Cristofaro (n. 7), e delle silhouette di Carmelo Robilotta (Fiat 126 Kawasaki – n. 11) e Domenico Caputo (Fiat X 19 – n. 12). Sono due gli spettacolari minibolidi kart cross 600 iscritti alla competizione, condotti da Angelo Rocco Lucia e da Angelo Acquavia per la Gretaracing.

Corsa a sei nella E1 Italia, categoria in cui spiccano i nomi di Miglionico, Pepe, Russillo, Tripoli, Vuolo e Pasqua, vincitore dell’edizione 2023, e sono otto i concorrenti nella Speciale Slalom: De Cristofaro, Lardo, Lipari, Marino, Montagnuolo, Nardozza, Summa e Telesca. Gara in solitaria nel gruppo bicilindriche, di cui la gara di Picerno è tappa del Trofeo Nazionale ACI Sport, con la partecipazione del napoletano di Agerola Francesco Mascolo su FIAT 500 700 Gr 5. Il gruppo N è il più numeroso, con diciotto vetture iscritte – tutte Peugeot 106 -quattro le Racing Start Plus ed undici le “stradali” RS categoria in cui è presente, su Citroen Saxo Vts, l’unica Lady iscritta, la giovane Under 23 Paola Pepe. A partire per primi saranno i quindici esemplari partecipanti alla regolarità turistica, tutti da ammirare come la Fiat Barchetta di Giovanni Bernardini, le Alfa Romeo GTV di Vito Di Lecce e Francesco Marturrro, le Fiat X19 di Egidio Carlomagno e Pasquale Roma, l’Alfa Romeo Gt Junior di Michele Telesca, la Beta Coupé di Antonello Casaletto e la Fiat 500 Trofeo di Gennaro Guerriero, presidente dell’Historic Club Lupi della Lucania.

Teatro della gara, voluta principalmente dalla famiglia Vazza per onorare la memoria del giovane Canio, appassionato di motorsport e presidente della ASD Promosport, con il sostegno dall’Amministrazione comunale di Picerno, saranno i tornanti della strada provinciale potentina S.P. 94 che da Ponte Fiumara-Serralta conduce all’abitato di Picerno (PZ), chiusa al traffico a partire dalle ore 8 e trasformata in un veloce tracciato, rallentato da 13 serie di chicane. I concorrenti effettueranno domani alle ore 9:30 un giro di ricognizione a cronometro e poi tre manche di gara, a partire dalle ore 11:00. La premiazione è prevista intorno alle ore 16.30 presso l’Istituto Comprensivo di via Aldo Moro a Picerno (PZ). Tutte le informazioni sulla gara sono disponibili sull’app Sportity (codice Albodigara).

Cerca un Calendario in Archivio